sabato,Giugno 15 2024

Giornata raccolta farmaco, nel Vibonese aderiscono cinque farmacie

Sarà possibile donare medicinali dal 7 al 13 febbraio. Aiuteranno due realtà del territorio che si prendono cura dei bisognosi

Giornata raccolta farmaco, nel Vibonese aderiscono cinque farmacie

Sono cinque le farmacie del territorio vibonese che aderiranno alla ventitreesima edizione della Giornata di raccolta del farmaco, che si terrà quest’anno dal 7 al 13 febbraio. Un’iniziativa volta a dare un aiuto concreto alle fasce di popolazione che più si trovano in difficoltà. Si stima che in Italia serve più di 1 milione di farmaci per oltre 1.800 realtà socio-assistenziali. Sono oltre 5.200 le farmacie che aderiscono in tutte le città italiane dove vengono donati uno o più medicinali da banco. L’iniziativa è possibile grazie a 22.000 volontari e 18.000 farmacisti.
Tornando al Vibonese, anche qui la raccolta si terrà da martedì 7 febbraio inizia la raccolta fino a lunedì 13 febbraio. I soci volontari del Banco Farmaceutico di Vibo Valentia, coordinati dalla dottoressa Isabella Callipo, saranno presenti nella giornata di sabato 11 febbraio. La raccolta coinvolge cinque farmacie: le farmacie di Briatico, la farmacia Anania di Filadelfia, le farmacie di Paravati, San Nicola Da Crissa e la farmacia centrale di Vibo Valentia. [Continua inn basso]

I farmaci donati sosterranno due realtà del territorio che si prendono cura dei bisognosi. Durante l’edizione del 2022, sono state raccolte 241 confezioni (pari a un valore di 1781 euro) che hanno aiutato 51 ospiti di 2 enti. In Calabria, nel 2022, sono state raccolte 5795 confezioni di farmaci in 84 farmacie, pari a un valore di 44649 euro. I medicinali raccolti hanno contribuito a curare 6041 persone aiutate da 46 realtà caritative del territorio regionale.

Serviranno, soprattutto, analgesici e antipiretici, antiinfiammatori per uso orale, preparati per la tosse, farmaci per dolori articolari e muscolari, antimicrobiotici intestinali e antisettici.

LEGGI ANCHE: Pagamento ticket in farmacia, abolito il limite delle 72 ore: accolta la richiesta di Lo Schiavo

Pane invenduto in dono a chi è in difficoltà: l’iniziativa di un fornaio di Vibo Valentia – Video

Articoli correlati

top