domenica,Settembre 26 2021

Covid, gli anticorpi ci sono ma i medici di base non comunicano all’Asp di Vibo a chi darli – Video

Il commissario Bernardi lancia un appello ai camici bianchi: «Se non ci indicate tempestivamente i positivi asintomatici non è possibile usare questo farmaco»

Covid, gli anticorpi ci sono ma i medici di base non comunicano all’Asp di Vibo a chi darli – Video

Oltre 70 persone positive al Covid hanno fatto scattare la zona rossa a Paravati. L’ordinanza firmata ieri dal Presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, resterà in vigore fino al 13 maggio.
Un’altra decina di casi si registrano a Mileto dove anche gli uffici comunali hanno chiuso per la positività di un assessore.
Un aumento di contagi che preoccupa il sindaco Fortunato Giordano che già nei giorni scorsi aveva ordinato la chiusura di alcuni plessi scolastici dopo la positività al virus di diversi studenti. Cancelli sbarrati pure alla Fondazione di Natuzza Evolo dove a Maggio si sarebbe dovuto svolgere il tradizionale raduno dei cenacoli di preghiera organizzato ogni anno in occasione della Festa della Mamma.

Il Maranatha’ diventa punto vaccinale

E intano la campagna vaccinale prosegue con il punto vaccinale istituito a Mileto nel centro di Prima Accoglienza Maranatha’ gestito da don Mimmo Di Carlo. In prima linea, in veste d medico, il commissario straordinario dell’Asp vibonese Maria Bernardi che lancia un appello alla cittadinanza «Invito tutti a vaccinarsi. Ogni vaccino inoculato è una persona salvata». Il commissario si rivolge a quanti, pur rientrando nelle categorie, ancora non hanno fatto il vaccino. «Dobbiamo raggiungere il quorum del 65- 70% per avere l’immunità di gregge», dice Maria Bernardi che stamattina ha raggiunto il punto vaccinale di Mileto.

«I medici di base devono comunicare gli asintomatici»

Il commissario è impegnata nelle anamnesi a supporto dei medici e degli infermieri. «I casi nella nostra provincia stanno aumentando, l’unica arma – insiste – resta il vaccino». Un altro appello il commissario Bernardi lo rivolge ai medici di medicina generale: «Bisogna tempestivamente allertare l’Asp in caso di pazienti positivi al Covid ma asintomatici, in modo tale da avviare la terapia con gli anticorpi monoclonali che salvano una vita esattamente come fa il vaccino».

Articoli correlati

top