mercoledì,Agosto 10 2022

Nel giardino dell’ospedale di Vibo verranno realizzati i locali per la Terapia intensiva

Si tratta - spiega l'Asp- di un potenziamento della struttura per l’assistenza rianimatoria e dei servizi di Emergenza-urgenza nel contrasto al Covid

Nel giardino dell’ospedale di Vibo verranno realizzati i locali per la Terapia intensiva
L'area dove sorgeranno le strutture delle terapie intensive
Gli alberi abbattuti nel novembre 2021 nel cortile dell’ospedale

Al via a Vibo Valentia i lavori per realizzare un modulo di Terapia intensiva nell’area dell’ospedale Jazzolino. Lo rende noto l’Azienda sanitaria provinciale che spiega: «Ciò consentirà nel nostro nosocomio spoke, un potenziamento della struttura per l’assistenza rianimatoria e dei servizi di Emergenza urgenza nell’ambito dell’azione anti Covid-19 cui la struttura ospedaliera è chiamata a fronteggiare da oltre due anni». [Continua in basso]

I lavori dovranno essere completati presumibilmente entro due mesi e riguardano l’area già destinata a giardino posta nelle immediate vicinanze dell’ingresso principale dell’ospedale. La realizzazione di tutto ciò ha modificato la dinamica degli accessi al Pronto soccorso con qualsiasi automezzo ed è consentito il passaggio solo ai pedoni. Sono autorizzati tutti gli automezzi di soccorso, vetture con permesso per diversamente abili o trasportanti soggetti non deambulanti, mezzi che trasportano emodializzati.
Mesi addietro, l’abbattimento degli storici alberi del giardino di ingresso era stato accolto con un’ondata di proteste da parte di cittadini e associazioni. Il cortile interno dello Jazzolino, a colpi di motosega. è stato infatti spogliato di tutti gli alberi che si trovavano lì da decenni offrendo ristoro ai pazienti ed ai loro familiari. Era dunque proprio necessario abbattere un intero giardino per realizzare i locali della Terapia intensiva?

LEGGI ANCHE: Verde cancellato a colpi di motosega all’ospedale di Vibo, continua l’indignazione

Articoli correlati

top