Coronavirus, Santelli: «Paziente di Cetraro primo caso in Calabria»

Si tratta di una persona proveniente da uno dei comuni della “zona rossa” del Lodigiano, già sottoposto sin dal suo arrivo in Calabria
Si tratta di una persona proveniente da uno dei comuni della “zona rossa” del Lodigiano, già sottoposto sin dal suo arrivo in Calabria
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Un primo caso sospetto di Covid 19 si è registrato oggi a Cetraro. Si tratta di una persona proveniente da uno dei Comuni della “zona rossa” del Lodigiano, già sottoposto sin dal suo arrivo in Calabria ad isolamento domiciliare. Il paziente è asintomatico e si attende l’esito del test di conferma da parte dell’Istituto superiore di Sanità. Sono in contatto con il ministro della Salute per il monitoraggio del caso e l’applicazione del protocollo sanitario indicato dalle linee guida nazionali». È quanto fa sapere in una nota il presidente della Regione Calabria Jole Santelli.

Fin qui la comunicazione ufficiale del neo-governatore pubblicata dal sito della Regione Calabria. L’uomo è risultato positivo al test del coronavirus. L’esito del tampone, effettuato lunedì scorso, è stato fornito dall’Istituto di virologia di Cosenza. La procedura ora prevede ulteriori esami da parte dell’Istituto superiore di Sanità.

Informazione pubblicitaria