Coronavirus, nuovo caso a Stefanaconi: il totale sale a 16

Ricoverato in rianimazione a Cosenza uno dei primi contagiati, già in ospedale a Vibo. Altri due casi si sono registrati a Pizzo e nel capoluogo
Ricoverato in rianimazione a Cosenza uno dei primi contagiati, già in ospedale a Vibo. Altri due casi si sono registrati a Pizzo e nel capoluogo
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ci sono tre nuovi casi di positività al coronavirus in provincia di Vibo Valentia. Sono annoverati nel consueto bollettino della Regione Calabria che, allo stato, registra 30 persone in isolamento domiciliare perché attualmente positive e sei ricoveri ospedalieri. I tre nuovi casi si sono registrati a Vibo città, a Pizzo e a Stefanaconi. E se i primi due erano già noti dalla serata di ieri, del terzo caso si è avuto notizia solo nel pomeriggio odierno. Si tratta di un giovane strettamente imparentato con altre due persone risultate positive nei giorni scorsi. Il totale dei casi registrati nel paese, già dichiarato Zona rossa e rimasto in lockdown per circa una settimana, tocca così quota 16. In paese si registra purtroppo anche un ricovero in rianimazione. Si tratta di uno dei primi casi, già ricoverato nel reparto di Malattie infettive a Vibo (dove rimangono altri quattro pazienti di Stefanaconi), e ora trasferito all’ospedale Annunziata di Cosenza per l’aggravarsi delle sue condizioni. Un ricovero nel capoluogo bruzio che si è reso necessario vista l’indisponibilità di posti all’ospedale Pugliese di Catanzaro, dove i sanitari vibonesi avevano provato a trasferirlo, senza, come detto, ottenere il via libera.      

Informazione pubblicitaria