Piscopio zona rossa, al via i tamponi anti-Covid nella piazza del paese

Allestita nella frazione una postazione destinata allo screening dei residenti. Ieri, per via della mancata interlocuzione tra Comune e Asp, il sistema è andato in tilt
Allestita nella frazione una postazione destinata allo screening dei residenti. Ieri, per via della mancata interlocuzione tra Comune e Asp, il sistema è andato in tilt
Informazione pubblicitaria
L'avvio dello screening a Piscopio

A Piscopio è stata allestita in mattinata una postazione destinata allo screening. Come anticipato dal sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, i residenti saranno sottoposti a tampone dopo i casi di coronavirus accertati nella frazione (poco meno di una cinquantina). Le attività vengono svolte in piazza San Michele nei pressi della chiesa. Le priorità, come evidenziato dal primo cittadino «saranno stabilite dall’Asp che provvederà a contattare gli interessati scaglionandoli in più giornate».

Corto circuito tra Comune e Asp

Dopo la confusione registrata nella mattinata di ieri, a causa delle numerose persone che si sono recate alla postazione drive-in sita al palazzetto dello sport (dietro inserimento all’interno di una lista stilata dal Comune ma non consegnata all’azienda sanitaria), la situazione pare essersi normalizzata.

Le raccomandazioni del sindaco Limardo

Quindi l’nvito alla collaborazione e al rispetto delle regole: «Ricordando che Piscopio è stata dichiarata zona rossa e che sono stati intensificati i controlli, raccomandiamo a tutti massima prudenza e scrupolo nell’osservare  le prescrizioni già note e, in particolare, di limitare allo stretto indispensabile le occasioni di contatto con altre persone», conferma il sindaco Limardo specificando che «è sempre attiva per ogni necessità la postazione della Protezione civile presso il centro anziani che risponderà, anche tramite Whatsapp, al numero 380 2870292».