martedì,Settembre 21 2021

Covid nel Vibonese, seconda ondata inarrestabile: salgono a 33 i casi a Ionadi, 66 a Monterosso

Numeri in costante crescita: nel centro alle porte del capoluogo si registrano altri 9 positivi che fanno salire il computo totale, altri 17 pure nel comune delle Preserre

Covid nel Vibonese, seconda ondata inarrestabile: salgono a 33 i casi a Ionadi, 66 a Monterosso

«Dopo un lavoro sinergico con i responsabili del servizio prevenzione dell’ASP di Vibo Valentia, è emersa una situazione per nulla rasserenante» così il sindaco di Ionadi Antonio Arena, annuncia la positività al tampone molecolare di altri 9 concittadini. Numero che fa salire a 33 gli attuali positivi al Covid-19. «Si tratta – scrive il sindaco – per lo più, di interi nuclei familiari e in alcuni casi studenti. Questo ci convince che la decisione assunta in merito alla sospensione delle attività didattiche in presenza, ieri estesa alle scuole primarie e secondarie, era più che doverosa».
Lo stesso nel ricordare che da domani la Regione Calabria tornerà ad essere zona Arancione, «raccomanda di fare attenzione ed evitare di creare assembramenti.

Situazione allarmante a Monterosso

E non va meglio a Monterosso Calabro, dove i positivi al Covid-19 sono in totale 66. Oltre al focolaio scoppiato nella Rsa villa delle Rose, altri nuclei familiari sono risultati positivi al tampone molecolare effettuato nella giornata di ieri nel corso di un drive. I test processati nelle ultime ore hanno accertato altri 11 casi, che sommati ai 49 di ieri, portano a un totale di 66 persone affette dal virus.

Articoli correlati

top