mercoledì,Settembre 28 2022

Papillo, il sindaco nella trincea della quarantena: «Il sistema è in crisi, restate a casa»

Il primo cittadino di Gerocarne in una diretta Facebook continua a monitorare la situazione ed opera una disamina linclemente: «Nessuna cena, nessun ritrovo»

Papillo, il sindaco nella trincea della quarantena: «Il sistema è in crisi, restate a casa»
Il sindaco di Gerocarne Vitaliano Papillo durante la diretta Facebook

Vitaliano Papillo, sindaco di Gerocarne in quarantena dopo aver contratto il Covid, nonostante l’isolamento non ha mai smesso di monitorare la situazione del suo paese. In costante contatto con l’Asp e con i suoi cittadini, nelle scorse ore ha deciso di parlare alla città attraverso una diretta Facebook. «La situazione – ammette – è preoccupante. [Continua in basso]

Verso la zona rossa

L’indice Rt è molto alto». Il suo paese come altri, rischia la zona rossa.  «Ma al di là dei colori – aggiunge  –  la cosa più importante da fare in questo momento è quella di  evitare la diffusione del virus. Chi vi parla è chiuso in questa stanza in attesa dell’esito del tampone molecolare. Capisco quanti si trovano nelle mie stesse condizioni, ma è il momento di alzare la guardia». 

«È saltato tutto il sistema»

Lo stesso ammette come l’Asp di Vibo Valentia sia in affanno: «Ormai è saltato tutto – dice senza mezzi termini  – . Il sistema del tracciamento è saltato. I tamponi domiciliari sono saltati. L’unica cosa che  dobbiamo fare per fermare questo virus è restare a casa». Invita al senso di responsabilità e insiste: «Chiudetevi a casa. Non dovete avere contatti con nessuno, nemmeno con i parenti. Nessuna cena. Nessun ritrovo con amici. Ognuno nella propria casa». È un crescendo di contagi nel paese dell’entroterra vibonese, tant’è che lo stesso primo cittadino nel corso della sua diretta non è in grado di fornire i numeri aggiornati. [Continua in basso]

L’appello: «restate a casa»

Si limita a dire che «ci sono tantissimi positivi, anche se fortunatamente la maggior parte degli infetti sta bene». Non vuole allarmare la sua gente, ma non intende nascondere la sua grande preoccupazione: «Vi chiedo di stare a casa. Facciamo questo sacrificio. E’ l’unico modo pe uscire da questa situazione». Lo ripete quasi allo sfinimento il sindaco di Gerocarne negli 8’ 27” di video: «Se avete sintomi influenzali rimanete a casa. Qui è saltato tutto».

LEGGI ANCHE: Covid, nuove misure: niente quarantena per chi ha la terza dose. Bocciato l’obbligo vaccinale per i lavoratori

Articoli correlati

top