domenica,Giugno 20 2021

Vibo, presentati i nuovi locali della scuola d’infanzia di via Palach: «A settembre bimbi di nuovo in classe»

Era chiusa da due anni, ora dopo i lavori di ristrutturazione e adeguamento antisismico potrà riaprire. Il sindaco Limardo: «Struttura sicura e innovativa». E l'assessore Russo annuncia altri interventi su tre edifici scolastici della città

Vibo, presentati i nuovi locali della scuola d’infanzia di via Palach: «A settembre bimbi di nuovo in classe»
La scuola per l’infanzia di via Jan Palach a Vibo Valentia

«A settembre i nostri bambini potranno tornare a scuola, in una scuola del futuro». Lo dice con orgoglio Maria Limardo, sindaco di Vibo Valentia, alla presentazione dei nuovi locali della scuola dell’infanzia “Don Bosco” di via Jan Palach. L’edificio era chiuso da ormai due anni, otto mesi fa l’inizio dei lavori di ristrutturazione e adeguamento antisismico, che oggi restituiscono alla città una scuola più sicura e moderna, dotata anche di un impianto di videosorveglianza. «È un edificio innovativo da ogni punto di vista, dall’utilizzo dei materiali fino alla scelta dei colori, dietro cui vi è un mirato studio psicologico», spiega il primo cittadino che quest’oggi ha visitato la scuola insieme all’assessore ai lavori pubblici Giovanni Russo e alla direzione dei lavori. «Ci sono tutti i marchi di qualità – prosegue -: antisismico, antincendio e anche il pavimento è in linoleum antibatterico. È il modello di scuola al quale ci vogliamo ispirare anche per gli interventi futuri». [Continua in basso]

L’edificio non verrà inaugurato subito e i bambini concluderanno l’anno scolastico dislocati negli altri plessi. Mancano infatti alcuni passaggi burocratici e in particolare i collaudi, che verranno rilasciati all’esito delle verifiche ispettive. «Ci vorrà chiaramente ancora un po’ di tempo, ma per settembre saremo pronti». Maria Limardo si dice orgogliosa dei tempi di realizzazione – otto mesi – e sottolinea: «La scuola intesa come istituzione scolastica ma anche come luogo fisico di accoglienza dei nostri bambini è sempre stata al centro del mio programma. E sono felicissima di vedere come nell’arco di un paio d’anni abbiamo già offerto alla città alcune risposte, facendo vedere così qual è la nostra idea di scuola, città e futuro».

La scorsa settimana sono terminati i lavori alla scuola dell’infanzia “Collodi” di Vena Superiore e anche qui a settembre i piccoli scolari potranno rientrare in un edificio rinnovato grazie agli interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico. Il punto sui lavori nelle scuole vibonesi lo ha fatto l’assessore Russo: «In questo anno siamo intervenuti su quattro edifici scolastici. Oltre a quello di via Palach e alla Collodi, anche la Savio ela Vespucci con un intervento quest’ultimo ben più importante dal punto di vista strutturale», spiega, e aggiunge: «Ora puntiamo a intervenire su altri tre istituti: Don Bosco, Garibaldi e Murmura». Anche qui vi saranno lavori di adeguamento sismico e impiantistico, che probabilmente verranno iniziati già dalla prossima estate con lo scopo di ridurre al minimo i disagi per gli studenti. «Stiamo parlando delle tre scuole più grosse di Vibo, dunque qualche disagio inevitabilmente ci sarà – ammette Russo -. In accordo con i dirigenti scolastici, che convocheremo di qui a breve, faremo un piano di lavoro per iniziare prima possibile e consegnare ai nostri scolari edifici sicuri e all’avanguardia». [In basso le foto]

Articoli correlati

top