domenica,Giugno 20 2021

Vena Superiore, terminati i lavori alla scuola dell’infanzia Collodi

Oggi sopralluogo della commissione consiliare Lavori pubblici capitanata dall'assessore Giovanni Russo: «A settembre i bimbi della frazione di Vibo potranno ritornare in un edificio bello e sicuro»

Vena Superiore, terminati i lavori alla scuola dell’infanzia Collodi
La scuola Collodi a Vena Superiore

Si è tenuto questa mattina un sopralluogo alla scuola dell’infanzia Collodi di VenaSuperiore con la commissione consiliare Lavori pubblici di Vibo. Lo rende noto l’assessore Giovanni Russo: «Un edificio scolastico totalmente rinnovato grazie agli interventi di adeguamento sismico ed efficientamento energetico. I lavori sono ultimati, in meno di 7 mesi abbiamo chiuso il cantiere e ora stiamo ultimando il collaudo tecnico amministrativo. A settembre i bimbi di Vena potranno ritornare in un edificio bello e sicuro».

Il sopralluogo di stamattina

Nella relazione che descrive i lavori sull’edificio scolastico si legge che
sono stati realizzati i seguenti interventi: adeguamento delle condizioni di sicurezza antisismica attraverso l’esecuzione di alcuni interventi di rafforzamento locale e di riparazione; demolizione e ricostruzione dell’intera copertura; miglioramento delle condizioni di sicurezza mediante la realizzazione dell’impianto elettrico; sostituzione degli infissi esterni e di porzione di quelli interni; posa in opera di cappotto termico nelle facciate e in copertura; rifacimento del solaio contro-terra per un rinforzo locale e per aumentare i valori di isolamento termico attraverso l’installazione di cupole in polipropilene e uno strato di isolamento; opere di tinteggiatura interna; sostituzione delle pavimentazioni e massetti all’interno; installazione di un nuovo impianto di climatizzazione a pompa di calore e trattamento dell’aria interna; installazione di un impianto fotovoltaico e di un impianto solare termico; realizzazione di un impianto antincendio; realizzazione di servizi igienici per l’infanzia e per i diversamente abili; realizzazione pavimentazione bituminosa per il piazzale esterno; demolizione e ricostruzione dei marciapiedi esterni e canalizzazione dei discendenti; realizzazione di orto didattico e area esterna attrezzata per i bambini.

Gli interni della scuola

I criteri adottati nella scelta del tipo di intervento sono scaturiti da uno studio preliminare di indagini e verifiche che hanno riguardato in particolare: le caratteristiche, nella situazione esistente, sotto il profilo architettonico, strutturale e della destinazione d’uso; l’evoluzione storica delle predette caratteristiche con particolare riferimento all’impianto edilizio originario ed alle principali modificazioni intervenute nel tempo; l’analisi globale del comportamento strutturale al fine di accertare le cause ed il meccanismo di eventuali dissesti in atto.

Articoli correlati

top