sabato,Settembre 18 2021

L’eroe vibonese dei mari diventa Ufficiale: Paolo Fedele alla direzione marittima di Napoli

Protagonista di numerose importanti operazioni, l'ormai ex sottufficiale lascia la Capitaneria di porto di Vibo Valentia

L’eroe vibonese dei mari diventa Ufficiale: Paolo Fedele alla direzione marittima di Napoli

Dopo aver superato tutte le prove del relativo concorso e sostenuto brillantemente il corso presso l’Accademia Navale della Marina Militare di Livorno, il Primo Luogotenente Paolo Fedele, è stato promosso al ruolo di Ufficiale delle Capitanerie di Porto–Guardia Costiera. Dopo un lungo periodo lascia la Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina per intraprendere il nuovo prestigioso incarico presso la Direzione Marittima di Napoli

Le missioni in mare

Il neo Ufficiale è stato al Comando di unità navali della Guardia Costiera vibonese. Protagonista di numerose missioni sia nazionali che internazionali (Grecia, Spagna, G7, Canale di Sicilia, Emergenza Stromboli, Albania ed ex Jugoslavia), ha condotto operazioni in scenari operativi “caldi e delicati”, i cui risultati sono stati ampiamente oggetto di vivo apprezzamento dell’opinione pubblica, di riconoscimenti e gratificazioni tributati dalle istituzioni italiane e dai dai governi esteri in cui ha operato. Ricordando su tutti, che il Comandante Fedele veniva insignito in giovanissima età dell’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica, con la seguente motivazione “Per aver fatto del suo lavoro uno stile di vita e un riferimento per i suoi uomini e colleghi”.

L’eroe vibonese

Eroe silenzioso, legato indissolubilmente alla divisa della Guardia Costiera, che considera una seconda pelle, il comandante Paolo Fedele, si è distinto, nel corso della carriera, per l’efficacia della sua azione nelle operazioni condotte e per il profondo senso di umanità ed attaccamento al dovere nell’attività di salvataggio delle vite umane in mare: un uomo, un vibonese simbolo, che ha fatto del suo lavoro una fede segnalandosi per abnegazione e sacrificio, e che entra a pieno titolo nel novero dei figli più illustri della regione.

Articoli correlati

top