martedì,Ottobre 19 2021

Nicotera, il Comune pronto a promuovere un centro estivo per bimbi e ragazzi

L’ente ha indetto una manifestazione per cercare operatori, associazioni o enti in grado di organizzare attività educative e culturali rivolte a minori anche con disabilità

Nicotera, il Comune pronto a promuovere un centro estivo per bimbi e ragazzi

Il Comune di Nicotera ha indetto una manifestazione di interesse rivolta a pubblici o privati interessati a organizzare sul territorio un centro estivo. È previsto un contributo sotto forma di voucher assegnato per «ogni bambino frequentante il centro estivo in possesso dei requisiti che saranno prefissati con distinto avviso pubblico rivolto alle famiglie».

I requisiti

Nel documento si fa presente che «possono presentare la propria candidatura per l’accreditamento all’iniziativa in oggetto gli organismi non lucrativi di utilità sociale o altri soggetti pubblici o privati, che abbiano in disponibilità documentata apposite strutture idonee o che intendono organizzare servizi sul territorio comunale per realizzare centri estivi o altri servizi educativi/ricreativi similari, rivolti ai minori della fascia 0-17 anni». Tra i primi requisiti richiesti, oltre a garantire la sicurezza delle attività vista l’emergenza Covid-19 e l’impegno ad accogliere minori senza alcuna discriminazione, il Comune specifica che deve essere «un soggetto operante in ambito educativo, ludico, ricreativo e culturale, quali associazioni di volontariato e di promozione sociale, cooperative sociali, polisportive, parrocchie e oratori, altri soggetti che perseguano finalità educative/ricreative e/o sportive socioculturali a favore di minori, anche attraverso l’organizzazione di attività estive».

Il Comune di Nicotera
Comune di Nicotera

Gli impegni del Comune

Nell’atto inoltre si sottolinea che «l’Amministrazione comunale, con separato avviso rivolto alle famiglie in cui siano presenti minori di età 0-17 anni per l’assegnazione di contributi sotto forma di voucher, a copertura totale o parziale del costo di frequenza ai centri estivi, verificherà l’ammissibilità delle richieste pervenute comunicando agli stessi la concessione del voucher».

Così in nuclei beneficiari «potranno utilizzare il voucher assegnato in uno dei centri estivi organizzati dagli operatori o altri servizi educativi/ricreativi similari individuati a seguito della presente manifestazione d’interesse, nel limite dei posti disponibili presso ciascuna struttura per le attività» che si svolgeranno entro il 31 dicembre sul territorio del Comune di Nicotera o in zone limitrofe.

I voucher

I voucher, assegnati alle famiglie aventi diritto, saranno erogati agli enti gestori accreditati fino ad esaurimento delle risorse disponibili, secondo i seguenti criteri:

  • 40,00 euro al giorno per ogni minore di età compresa tra 0 e 2 anni;
  • 30,00 euro al giorno per ogni minore di età compresa tra 3 e 5 anni
  • 20,00 euro al giorno per ogni minore di età compresa tra 6 e 11 anni;
  • 15,00 euro al giorno per ogni minore di età compresa tra 12 e 17 anni;
  • 40,00  euro al giorno per ogni minore disabile.

Si rimarca che «qualora il Centro estivo o altro servizio educativo/ricreativo prescelto proponga tariffe minori rispetto all’importo del voucher assegnato, quest’ultimo potrà coprire esclusivamente la somma richiesta per la frequenza».

La presentazione delle domande

La richiesta di ammissione all’avviso dovrà pervenire entro le ore 12.00 del 31 agosto esclusivamente tramite e-mail all’indirizzo protocollo.nicotera@asmepec.it. Il modello di domanda di ammissione all’avviso è reperibile sul sito istituzionale del Comune di Nicotera www.comune.nicotera.vv.it.

Articoli correlati

top