domenica,Novembre 28 2021

Interruzione lavori sulla “Mileto-Dinami”, la delusione del Comitato civico

Da luglio sono state sospese le attività. Il tratto interessato è quello che da San Giovanni porta allo svincolo dell’A2, chiuso al traffico dal 2009

Interruzione lavori sulla “Mileto-Dinami”, la delusione del Comitato civico

C’è delusione a Mileto per l’interruzione dei lavori che dopo tanta attesa erano stati avviati dalla Provincia di Vibo Valentia per riaprire a regime ridotto il tratto di strada della Mileto-Dinami che da San Giovanni porta allo svincolo dell’A2 del Mediterraneo. Una situazione di stallo che persiste dallo scorso mese di luglio, da quando la ditta che sta portando avanti il progetto di ripristino dell’importante tratto viario ha sospeso la propria attività prima che il tutto venisse completato. Nello specifico, affinché i lavori si possano dire conclusi manca ancora il fondamentale intervento di bitumazione della carreggiata nelle aree interessate e la predisposizione dei guardrail. A farsi oggi portavoce della delusione della cittadinanza, il Comitato civico che a Mileto da anni si sta battendo per la riapertura della strada provinciale, e non solo. «Dopo tanta attesa – afferma al riguardo il gruppo – è indubbio che l’interruzione dei lavori ha rappresentato per tutti noi una doccia fredda. L’ennesima oseremmo dire, visto che l’arteria risulta chiusa al traffico veicolare, per smottamenti e frane, dal lontano 2009».

«Ci eravamo illusi – continuano – che i lavori potessero venire completati già entro l’estate, anche perché sul territorio sta per insediarsi il nuovo vescovo e sembra ormai prossima l’apertura al culto della chiesa della Villa della Gioia di Paravati, voluta dalla Serva di Dio Natuzza Evolo. Invece, anche in queste occasioni i fedeli che giungeranno sul territorio per assistere alle funzioni si ritroveranno per l’ennesima volta costretti a fare i conti con una strada di fatto non accessibile. Ringraziamo e riconosciamo al presidente della Provincia Salvatore Solano il merito di aver recuperato dei soldi già stanziati che si stavano per perdere – concludono – ma adesso gli chiediamo di fare un ulteriore sforzo e di prodigarsi affinché i lavori riprendano e vengano finalmente completati, anche perché altri tratti presentano elementi di criticità e di pericolo per gli automobilisti».
Le iniziative del Comitato civico non si limitano alla Mileto-Dinami. Tra le ultime proposte, infatti, vi è quella di una rotonda sulla Statale 18, alla periferia sud della cittadina normanna, in modo da limitare la velocità e permettere di immettersi in sicurezza sulla strada che, in parallelo, porta alla Fondazione “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime” di Paravati.

top