lunedì,Aprile 15 2024

Giunti nel Vibonese quaranta profughi ucraini: tra loro bambini e ragazzi

Sono stati accolti nelle strutture predisposte e tutti sono stati sottoposti al tampone Covid

Giunti nel Vibonese quaranta profughi ucraini: tra loro bambini e ragazzi

Sono arrivati nella serata di ieri a Filadelfia 40 persone di nazionalità ucraina, tra cui bambine, bambini e ragazzi, insieme ad alcune mamme. Al loro arrivo, dopo un lungo quanto estenuante viaggio, alla presenza del sindaco di Filadelfia Anna Bartucca, sono stati accolti e accompagnati nelle strutture predisposte per loro dall’amministrazione comunale e tutti sono stati immediatamente sottoposti al tampone Covid-19. Dal Palazzo municipale fanno sapere, poi, che, per chi volesse contribuire, c’è bisogno di beni di prima necessità: alimentari, coperte, detergenti, abbigliamento, medicinali e altro ancora. Da lunedì prossimo, 21 marzo, sarà altresì allestito dal Comune un punto di raccolta, gestito dalla Protezione civile, presso i locali siti nella centrale piazza Serrao (ex sede comunale).

Articoli correlati

top