martedì,Giugno 28 2022

Vibo, lo salvano dal Covid e dona televisori al reparto di Malattie infettive

Il gesto di gratitudine di un imprenditore del Vibonese nei confronti di medici e infermieri che lo hanno strappato alla morte

Vibo, lo salvano dal Covid e dona televisori al reparto di Malattie infettive
L'ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

Un modo per ringraziare i medici e gli infermieri che lo hanno strappato alla morte e accudito, ma anche per rendere – per quanto possibile – più lieta la degenza in reparto di chi verrà dopo di lui. Sono sostanzialmente queste le motivazioni che hanno spinto un paziente Covid, una volta guarito e dimesso, a donare dei televisori al reparto di Malattie infettive dell’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia. [Continua in basso]

Il dottor Vallone

Si tratta di un imprenditore turistico, che, una volta risultato positivo al coronavirus, ha dovuto affrontare un vero e proprio calvario. Un mese fa il ricovero in ospedale, necessario a causa di un’insufficienza respiratoria aggravata da altre patologie pregresse. Qui, nel reparto diretto dal dottor Vallone, l’uomo è stato sottoposto a terapie che gli hanno evitato conseguenze ben peggiori.

Una volta tornato a casa il pensiero è tornato a quelle stanze, prive di televisori e di un impianto tv centralizzato, e così ha subito voluto regalare al reparto non solo degli apparecchi televisivi ma anche lo stesso impianto. Un dono molto apprezzato dagli stessi sanitari, a prova del fatto che anche a Vibo – nonostante le gravi carenze strutturali e di organico – esiste la buona sanità.

Articoli correlati

top