giovedì,Giugno 13 2024

Vibo Valentia, assegnati i lavori per la progettazione definitiva della piscina comunale

Ecco l'importo complessivo per l'intervento di riqualificazione della struttura sportiva chiusa da due anni

Vibo Valentia, assegnati i lavori per la progettazione definitiva della piscina comunale
L'interno della Piscina comunale quando era in funzione

 Inizia a sbrogliarsi la “matassa” rappresentata dalla chiusura della piscina comunale di Vibo, “Antonino Mangialavori”, che da circa due anni è al centro del dibattito sociale e politico cittadino. L’amministrazione comunale guidata da Maria Limardo ha infatti deliberato l’affidamento dei servizi tecnici di integrazione e completamento della “progettazione definitiva ed esecutiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, scia antincendio, segnalazione certificata di agibilità ed attività connesse” inerenti la realizzazione della Cittadella dello sport di Vibo Marina e la riqualificazione funzionale dell’impianto sportivo in località “Maiata”.

Ad aggiudicarsi l’affidamento dei lavori è stato l’architetto Vincenzo Massimo Giannini, che espleterà tutte le pratiche per un ammontare complessivo di 109mila euro; il responsabile unico del procedimento dell’affidamento è invece l’ingegnere Vincenzo Maccaroni, tecnico comunale di ruolo, mentre il collaboratore amministrativo è Maurizio Bardari, dipendente comunale. Un passo in avanti, insomma, dopo le ultime vicende che hanno interessato la piscina di Vibo: dalla chiusura causata dall’emergenza sanitaria prima, al fallimento della società “Cosenza Nuoto” – che lo gestiva – dopo, sino alle condizioni strutturali in cui versa attualmente. La svolta, quella realmente attesa, sarà la gestione dell’impianto. Ultimo tassello, questo, in vista dell’auspicata ripresa dell’attività sportiva della piscina comunale.

LEGGI ANCHE: Piscina comunale di Vibo chiusa da due anni: novità dall’assessore Russo

Articoli correlati

top