giovedì,Febbraio 22 2024

Bagno di folla e grande successo per il carnevale di Mileto dopo due anni di stop – Foto

Alla sfilata hanno partecipato circa mille figuranti per uno degli eventi più attesi in provincia di Vibo Valentia. Ecco i carri vincitori ed i premiati

Bagno di folla e grande successo per il carnevale di Mileto dopo due anni di stop – Foto

Ripartenza alla grande per il “Carnevale Miletese”. Dopo due anni di interruzione dovuti alla pandemia da Covid-19, l’evento carnascialesco si è svolto ieri nel più ampio contesto del progetto del “Carnevale in arte”, predisposto dall’amministrazione comunale grazie ad appositi contributi regionali. A decretarne il successo, migliaia di spettatori che si sono riversati nella cittadina normanna per assistere a uno degli appuntamenti più attesi dell’anno in provincia di Vibo grazie al perfetto scenario naturale rappresentato da Corso Umberto I.

L’edizione 2023 del “Carnevale Miletese” è iniziata nel primo pomeriggio (al suono della sigla della manifestazione realizzata dal maestro Pino Greco) con il classico taglio del nastro e la partenza del corteo allegorico che ha coinvolto oltre mille figuranti. Ne è nata una festa nella festa, uno spettacolo coinvolgente fatto di musiche, balli caraibici, canti, lanci di coriandoli, stelle filanti e un dirompente mix di colori. Molteplici elementi che hanno fatto da tappeto e corollario ai carri allegorici e ai numerosi gruppi in maschera, organizzati e spontanei, che hanno sfilato lungo le vie del centro cittadino. [Continua in basso]

Il “Carnevale Miletese”, curato nei dettagli dall’omonima associazione presieduta da Antonello Sorrentino, ha visto quindi la presenza massiccia del mondo della scuola e dell’associazionismo. L’annuale edizione si è conclusa sul palco allestito in piazza Pio XII, come tradizione, con lo spettacolo finale e la premiazione dei gruppi e dei carri ritenuti vincenti da un’apposita giuria. Tra i carri, ad aggiudicarsi la kermesse, è stata la rappresentazione in cartapesta “Pinocchio nel paese dei balocchi”, allestita dall’asilo “Santa Chiara”. Al secondo posto il carro “Grease”, proposto dall’associazione nazionale onlus “Michele Turco” in sinergia con l’oratorio parrocchiale di Paravati intitolato a Natuzza Evolo. Al terzo posto l’allestimento allegorico “Orchestra italiana” messo in campo dalla locale Pro Loco. Per quanto riguarda i gruppi in maschera, a vincere il premio in denaro riservato al primo classificato sono stati gli allievi dell’Ic di Mileto, presentatisi nella veste di “Noi Piccoli normanni”, in sintonia con l’illustre passato della città, assurta nell’XI secolo a capitale della contea instaurata da Ruggero I d’Altavilla. Il secondo posto è andato invece alla “Famiglia Adams” della palestra “Training Center Club Mangone”. Terzi classificati, a pari merito, i gruppi “Alla scoperta del sistema solare” e “L’inverno di Arendelle”, rispettivamente proposti dal locale asilo San Giuseppe” e dall’Itc “Scopelliti-Green” di Rosarno.

Al “Carnevale Miletese” ha partecipato anche l’assessore regionale allo Sviluppo economico e agli Attrattori culturali Rosario Varì, il quale durante la cerimonia di premiazione ha tra l’altro sottolineato come quella di Mileto «sia una festa di tutti e un spettacolo meraviglioso. L’auspicio – ha affermato – è che un evento storicizzato come questo cresca e nei prossimi anni diventi ancora più grande, facendo rete anche con le città vicine». Sul palco anche il sindaco di Mileto, Salvatore Fortunato Giordano, che dal canto suo ha rimarcato la validità del progetto proposto dal Comune alla Regione Calabria. Lo stesso ha poi voluto ringraziare l’associazione “Carnevale Miletese“, i gruppi venuti da altri contesti territoriali, i vigili urbani, i carabinieri e i volontari «che hanno cooperato alla buona riuscita della manifestazione».

LEGGI ANCHE: Carnevale 2023: ecco tutti gli eventi nel Vibonese tra sfilate, maschere e tanto divertimento

Spettacoli di magia e teatro di burattini per animare il Carnevale di Briatico

Articoli correlati

top