giovedì,Luglio 25 2024

Vibo, Capitale delle transenne e dell’esasperazione…dei cittadini

I residenti e anche i forestieri fanno ormai da tempo i conti con le interruzioni stradali a fase alterne e gli elementi di divisione per segnalare le buche. Dal centro alle zone più periferiche, il capoluogo sfoggia gli "arredi urbani" in questione

Vibo, Capitale delle transenne e dell’esasperazione…dei cittadini

Da “Capitale del libro” a “Capitale” delle transenne il passo, a volte, è davvero breve. Specie a Vibo Valentia. Pochi metri e ti ritrovi infatti alle prese con ben altro tipo di cultura … quella delle interruzioni stradali a fase alterne e degli elementi di divisione per segnalare le buche. Spesso voragini. I cittadini sono oramai sempre più esasperati dalle diverse transenne distribuite in alcune vie del territorio comunale, spesso impedendo anche il regolare passaggio dei pedoni mentre alcuni tombini rischiano letteralmente di sprofondare nell’asfalto. Le segnalazioni che arrivano alla nostra testata sono molteplici e continue, anche da diversi diverse forestieri che si ritrovano a passare per Vibo Valentia. Facendo un giro per la città le immagini sono infatti eloquenti e indicano l’urgente necessità di intervenire. “La città è da tempo alle prese con un’amministrazione incapace di fornire risposte in tempi accettabili in tema di viabilità – afferma un cittadino che ha contattato la nostra redazione – mentre vi è necessità di programmare interventi a breve e a lungo termine”. Non mancano neppure le lamentele sui social network per lo stato di degrado iun cui versano molte strade cittadine, dal centro alla periferia (da via Argentaria – a due passi da piazza Municipio – a viale Affaccio, da via Palach a via Accademie vibonesi). Si legge di tutto, anche con toni umoristici: “Adotta anche tu una transenna”, “Prenditi cura delle buche e dona anche tu un sacco di cemento all’amministrazione”. Facebook diventa così la cassa di risonanza dei cittadini, al pari degli amministratori che usano, viceversa, i social network per propagandare le loro “azioni” politiche. Sulle condizioni in cui versano le strade cittadine, le forze di minoranza, dal canto loro, hanno presentato interrogazioni e segnalato ripetutamente durante i Consigli comunali lo “status” di alcune vie e arterie di comunicazione, invitando l’assessorato ai Lavori pubblici ad intervenire per porre un argine all’utilizzo continuo di transenne al fine di ripristinare un manto stradale che fa acqua da tutte le parti. A quasi un anno dal termine della consiliatura (iniziata nel maggio 2019) i cittadini non conoscono però dalla giunta nè i tempi di intervento, nè sanno le strade di Vibo Valentia sulle quali si intenderà intervenire. E anche dove si era intervenuti di recente (vedi rifacimento del manto stradale in via Lacquari) siamo di nuovo alle prese con buche e transenne.

LEGGI ANCHE: «Vibo capitale delle buche e non del libro»: la denuncia di Russo (Azione) sulle strade

Vibo marina: poche ore di pioggia costringono i cittadini a uno scenario desolante

Tropea, decine di segnalazioni per intervenire sulle strade anche di competenza provinciale

Buche a Vibo: il Comune corre ai ripari, «Lunedì partono i primi lavori di riparazione» – Video

top