lunedì,Maggio 20 2024

Buche a Vibo: il Comune corre ai ripari, «Lunedì partono i primi lavori di riparazione» – Video

L’assessore ai lavori pubblici Giovanni Russo annuncia l'imminente avvio dei lavori sulle arterie, ma ammette: «Abbiamo poche risorse a disposizione»

Buche a Vibo: il Comune corre ai ripari, «Lunedì partono i primi lavori di riparazione» – Video

È Vibo Valentia ma sembra una città bombardata, per via delle buche disseminate un po’ ovunque. Veri e propri crateri, che mettono a repentaglio l’incolumità pubblica, aggravando così una situazione di per sé già critica. Nei giorni scorsi abbiamo raccolto lo sfogo di numerosi cittadini, i quali – preoccupati per le condizioni di tutte le strade – chiedevano a gran voce l’intervento dell’amministrazione comunale. E la risposta non si è fatta attendere. «Lunedì, al massimo martedì prossimo, partiranno i lavori di bitumazione sulle principali arterie», assicura l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Russo, che però ammette: «Abbiamo solo 50 mila euro a fronte dei 250 mila previsti». Una somma risicata, che basterà a malapena a riparare qualche voragine. Il motivo è presto detto. [Continua in basso]

«A causa dell’aumento del costo dell’energia elettrica, parte della somma destinata alla riparazione delle strade è stata dirottata per pagare la fornitura della pubblica illuminazione», chiarisce Russo. «Si tratta – aggiunge – dei proventi delle sanzioni per le infrazioni al codice della strada e alla disciplina delle strisce blu che avevamo preventivato per interventi di manutenzione sulla rete viaria. Purtroppo ci siamo ritrovati con soli 50 mila euro».

Un trasferimento di risorse  previsto nell’emendamento al decreto Aiuti, approvato in sede di conversione in legge e già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che autorizza i Comuni a destinare, per l’anno 2022, i fondi alla copertura delle spese per le utenze di luce e gas, schizzate alle stelle a causa del caro-energia. Tutto ciò in deroga alla disciplina prevista in relazione al Codice della Strada, secondo cui i proventi delle multe sono da destinare a interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali.

Le strade, dunque, possono attendere. Non lo dice esplicitamente, ma è chiara la delusione dell’assessore che non può fare altro che tamponare l’emergenza sistemando qualche arteria, non tutte, solo quelle più disastrate perché i soldi non bastano. Eppure ricorda gli interventi già eseguiti. Elenca, l’assessore Russo, le numerose arterie messe in sicurezza: «Abbiamo bitumato oltre 10 km di strade che prima versavano in condizioni pietose, come viale della Pace, via Senatore Parodi, via Roma a Longobardi, viale Kennedy e viale Protettì, solo per elencarne qualcuna».

Ammette però i gravi problemi su tutta la rete : «Paghiamo lo scotto della presenza in contemporanea di ben sette imprese differenti – dice Russo – dai lavori per l’interramento dei cavi della fibra ottica, agli interventi sulla rete Enel, Italgas, Vodafone, Telecom ecc… Tutte stanno lavorando in contemporanea sulla nostra rete viaria creando non pochi disagi». E non nasconde, lo ribadisce, il ritardo dell’amministrazione nella manutenzione stradale: «Le condizioni climatiche – si giustifica – non ci hanno consentito di intervenire prima. Lavori – assicura Giovanni Russo – che comunque partiranno tra lunedì e martedì della prossima settimana». Una squadra di tecnici ha già effettuato un sopralluogo per riparare le buche più urgenti.

LEGGI ANCHE: Vibo città groviera: le strade del capoluogo sono un’insidia costante, automobilisti esasperati – Video

Vibo, buche e avvallamenti lungo viale Pertini: «Attendiamo interventi da mesi»

Articoli correlati

top