mercoledì,Luglio 24 2024

Vibo, disco verde dalla giunta per la nuova piazza Municipio ma restano le perplessità

Per l'intervento di rigenerazione e riqualificazione urbana occorre ancora reperire un ulteriore finanziamento mentre mancano informazioni specifiche su ciò che si andrà a fare con alberi, giardinetti, panchine e fontana

Vibo, disco verde dalla giunta per la nuova piazza Municipio ma restano le perplessità
Ecco il progetto della nuova piazza Martiri d'Ungheria a Vibo Valentia
Raffaele Sarubbo architetto

La giunta comunale di Vibo ha approvato il progetto definitivo dell’intervento di “Rigenerazione e riqualificazione urbana di piazza Martiri D’Ungheria” costituito dal lotto numero 1 riguardante la sola piazza – per l’importo complessivo di un milione di euro – e dal lotto numero 2 denominato “Area scuola Garibaldi-Don Bosco e scuola D.Colao” per l’importo complessivo pari a 690mila euro. Per quanto riguarda il primo finanziamento la somma è già disponibile, mentre per quanto riguarda la spesa inerente la realizzazione del lotto numero 2, è la giunta comunale a spiegare che occorre ancora reperire il finanziamento. Il responsabile unico del procedimento è stato individuato nell’ingegnere Lorena Callisti, tecnico dell’ente. Il progetto per la riqualificazione di Piazza Municipio – lo ricordiamo – è stato presentato a marzo dello scorso anno da parte del team di professionisti guidati di Raffaele Sarubbo, giovane architetto originario di Praia a Mare, ma studio a Lisbona, che si è aggiudicato il concorso di idee ideato dall’amministrazione la quale – «al fine di conseguire un elevato livello di qualità urbana ed architettonica nella progettazione dello spazio pubblico, nella consapevolezza che il progetto gioca un ruolo fondamentale nei processi di trasformazione del territorio» – aveva promosso un concorso di progettazione a due gradi. Con determinazione dirigenziale dello scorso 8 marzo, quindi, si è stabilito di approvare la graduatoria di merito definitiva e di proclamare, così, vincitore del concorso di progettazione il team dell’architetto Raffaele Sarubbo (capogruppo) compasto anche da: Sara Maduro, Luca Covello, Natale Gallo (geometra), Manuel Zinnà (archeologo) e Francesco Molinaro (geologo).

Nello specifico, secondo il progetto definitivo ora approvato si prevede la piantumazione di alberi di mandorlo nei giardinetti accanto al Liceo artistico. Al centro della piazza, che nel progetto viene presentata come completamente libera, si prevede la piantumazione di frassini (non viene specificata però l’altezza degli alberi) e tutto intorno dovrebbero essere sistemate delle panchine con una fontana e poi una serie di elementi di giochi di luce e di acqua che, nelle intenzioni, dovrebbero cambiare forma e colore a seconda delle diverse ore del giorno. Da piazza Martiri d’Ungheria, dunque, spariranno le auto (ricordiamo che la piazza adibita a parcheggio è stata istituita dall’allora sindaco Nicola D’Agostino, è continuato con sindaco Elio Costa e quindi anche con Maria Limardo), ma verranno eliminate anche alcune delle attuali panchine (“formaggini”) e pure la fontana Scrimbia. Al loro posto il progetto definitivo prevede un ampio spazio circondato da pini, mandorli, frassini e uno specchio d’acqua con un gioco di luci. Durante la conferenza stampa che si è svolta circa un anno fa a Palazzo Gagliardi per illustrare il progetto della nuova piazza Martiri d’Ungheria, il progettista aveva dichiarato che piazza Martiri d’Ungheria «allo stato non ha la dignità che merita perchè viene infatti utilizzata come un parcheggio. Noi – aveva concluso l’architetto – creeremo un ampio spazio destinato ai cittadini». 

LEGGI ANCHE: Piazza Martiri d’Ungheria, il Comune di Vibo procede con l’iter per la progettazione

Riqualificazione piazza Municipio a Vibo, il M5S boccia il progetto: «Privo di visione, non innova»

Vibo Valentia: un giovane architetto di Lisbona cambierà il volto di piazza Municipio – Video

Vibo, lavori in Piazza Municipio: la Soprintendenza insiste e chiede di fare «saggi di approfondimento»

top