domenica,Luglio 21 2024

Ricadi senza mensa scolastica: il Comune procede con l’aggiudicazione provvisoria

Il ritardo nell'avvio della gara ha provocato un disservizio denunciato dall'opposizione e da alcuni genitori degli studenti frequentanti l'istituto

Ricadi senza mensa scolastica: il Comune procede con l’aggiudicazione provvisoria

Il Comune di Ricadi ha aggiudicato provvisoriamente la gara per il servizio di refezione per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Ricadi centro e le frazioni Orsigliadi, San Nicolò e Santa Domenica, per gli anni scolastici 2023/2024 – 2024/2025 – 2025/2026 alla Ditta Sorico Srl di Simeri Crichi. Nella determina comunale, l’ente evidenzia anche che “si rende necessario procedere all’espletamento di tutte le pratiche burocratiche relative alla gara per il servizio di mensa scolastica comunale al più presto possibile per evitare grave danno all’interesse pubblico”. La questione relativa al mancato avvio, per tempo, della mensa, era stata sollevata dal gruppo “Uniti per Ricadi” che denunciava “l’amministrazione dormiente” per il disservizio. L’opposizione comunale precisava che “il 26 luglio 2023, perveniva al Comune di Ricadi Informativa Antimafia Interdittiva nei confronti della ditta aggiudicataria del servizio mensa da parte della Prefettura di Vibo Valentia e con determina del 28 luglio 2023, veniva revocato all’impresa aggiudicatrice l’appalto per il servizio di refezione scolastica nel Comune di Ricadi per gli anni scolastici 2023/2024, 2024/2025 e 2025/2026″ e che quindi, considerati i tempi, il Comune sarebbe “colpevole di grave ritardo nell’avviare la gara per il servizio mensa, che ha impedito di garantire un pasto caldo all’apertura delle scuole”. Insomma, per la minoranza “il bando poteva essere pubblicato a fine luglio, per completare l’aggiudicazione del servizio mensa in tempo per l’apertura delle scuole”.

Dallo scorso 25 settembre i bambini e i ragazzi frequentanti le scuole dell’infanzia, primaria e media dell’Istituto comprensivo di Ricadi, nelle sedi di Orsigliadi e Santa Domenica, hanno il tempo pieno e la maggior parte delle classi termina l’attività scolastica ogni giorno dal lunedì al venerdì alle ore 16:30″, tutto ciò, senza il servizio della mensa scolastica. “Non c’erano i tempi tecnici necessari quest’estate per indire una nuova gara” sarebbe stata la risposta che il Comune di Ricadi avrebbe fornito ad alcuni genitori di studenti frequentanti l’istituto in questione. Ancora prima, la stessa motivazione era stata data al gruppo “Uniti per Ricadi” che aveva sollevato la questione. Frattanto, si è oggi dinanzi a un’aggiudicazione provvisoria del servizio di refezione scolastica, alla Ditta Sorico Srl di Simeri Crichi, per un importo pari a euro 4,10 oltre iva prezzo per singolo pasto, in attesa che tutte le procedure per l’aggiudicazione definitiva siano completate.

LEGGI ANCHE: Comune di Ricadi, l’opposizione denuncia la mancata attivazione del servizio mensa a scuola

Ricadi, mancato avvio della mensa scolastica: genitori sul piede di guerra contro l’amministrazione

top