martedì,Febbraio 27 2024

In arrivo treni ibridi per la Calabria e nel Vibonese nuovi collegamenti intermodali

Le novità sono state annunciate dall'amministratore delegato di Trenitalia e sono previste già per il mese di dicembre

In arrivo treni ibridi per la Calabria e nel Vibonese nuovi collegamenti intermodali

L’amministratore delegato e dg di Trenitalia Luigi Corradi annuncia nuovi treni ibridi per la Calabria già nel prossimo mese di gennaio. «Abbiamo ricevuto fondi per comprare nuovi treni Intercity – ha spiegato ai giornalisti in occasione della presentazione della Winter Experience – e considerate che erano più di 30 anni che non si cambiava il parco. Compriamo dei treni che entreranno in servizio già a gennaio prossimo – aggiunge – si tratta di treni ibridi per la Calabria che andranno anche a batteria ed elettrici oltre che diesel. Abbiamo poi comprato nuove carrozze notte sempre per il servizio Intercity e anche queste entreranno in servizio prima della scadenza del Pnrr cioè nel 2025. Poi – conclude l’ad Corradi – ogni regione sta stanziando dei fondi del Pnrr per migliorare i treni del servizio regionale e anche in questo caso non vediamo alcun ritardo». Presentata oggi a Milano la Winter Experience del Polo Passeggeri del Gruppo FS, composto da Trenitalia (società capofila), Busitalia, Ferrovie del Sud Est e dalla neonata società Treni Turistici Italiani. Le novità, al via da domenica 10 dicembre, mirano a sviluppare una mobilità sempre più completa, efficiente e attrattiva, offrendo collegamenti per le mete turistiche di neve e montagna, più soluzioni di viaggio integrate con treno, bus e aereo e promozioni ad hoc per famiglie e giovani, per viaggiare in modo sostenibile e in totale comfort e sicurezza. «Trenitalia e tutte le aziende del Polo Passeggeri stanno investendo in treni e bus di ultima generazione per garantire ai passeggeri un viaggio ancora più confortevole e attento all’ambiente. Stiamo impegnando oltre 1 miliardo di euro l’anno per il trasporto regionale e, nei prossimi 3 anni, i treni saranno quasi completamente rinnovati. Abbiamo siglato un contratto di circa 1 miliardo di euro per la fornitura di 40 nuovi Frecciarossa 1000 e, nell’ambito dei fondi del Pnrr, stiamo investendo in nuovi treni e carrozze Intercity, con particolare attenzione alle regioni del Sud. Con la Winter Experience consolidiamo ulteriormente i nostri sforzi e, nei prossimi mesi, offriremo ai nostri viaggiatori nuovi collegamenti per un’esperienza più completa e flessibile» ha dichiarato Luigi Corradi.

Roma – Calabria: 16 frecce quotidiane per oltre 8.000 posti

Sono 16 in totale le Frecce di Trenitalia che collegano ogni giorno la Calabria a Roma, con fermate, alternativamente, nelle stazioni di Scalea, Paola, Lamezia Terme, Vibo Valentia, Rosarno, Gioia Tauro, Villa San Giovanni. Una coppia di Frecciarossa collega ogni giorno Reggio Calabria e Venezia, con fermate intermedie in Calabria a Villa S. Giovanni, Rosarno, Vibo Valentia-Pizzo, Lamezia Terme, Paola. Fra Torino e Reggio Calabria, senza cambi, ogni giorno sono 6 i Frecciarossa, mentre sono 8 i Frecciarossa che uniscono Milano e Reggio Calabria. In occasione di ponti e festività, inoltre, a questi si aggiunge il Frecciarossa notturno Milano – Reggio Calabria con fermate a Paola, Lamezia Terme Centrale, Rosarno e Villa S. Giovanni, che permette di sfruttare al meglio il proprio tempo, viaggiare attraverso tutto lo stivale ed essere a destinazione già dal mattino. Completano l’offerta 4 Frecciargento che collegano Reggio Calabria alla Capitale. Un collegamento regionale fra Crotone e Sibari, con fermate anche a Cirò, Cariati, Mirto-Crosia, Rossano e Corigliano Calabro è in coincidenza con il Frecciarossa Bolzano-Sibari per viaggiare dalla montagna al mare. A completare l’offerta della lunga percorrenza in Calabria 8 Intercity Giorno fra Roma e Reggio Calabria, 4 Intercity fra Taranto e Reggio Calabria, la coppia di Intercity periodico fra Milano e Reggio Calabria e la coppia di Intercity Notte fra Torino e Reggio Calabria. Una coppia di bus, inoltre, collega Reggio Calabria e Bari mentre due bus collegano Reggio Calabria e Lamezia, viaggiando sulla zona ionica, in connessione con la coppia di Intercity Notte Torino-Reggio Calabria. Effettuano inoltre fermate in Calabria anche gli Intercity Giorno e Notte che collegano la Sicilia a Roma e Milano. Da Villa San Giovanni, inoltre, partono e arrivano gli aliscafi di BluJet, società del Gruppo FS Italiane, per raggiungere la Sicilia grazie a una facile connessione treno-nave.

Il regionale

Intermodalità e capillarità nei collegamenti, per il Regionale di Trenitalia in Calabria, di concerto con la Regione, committente del servizio. Confermato il modello di offerta per chi sceglie il treno per spostarsi in Calabria a bordo dei 7 nuovi treni elettrici Pop e dei 4 Blues, il primo treno ibrido di Trenitalia: 22 sono i collegamenti fra Reggio Calabria e Cosenza, passanti per Paola; 14 quelli diretti via Tropea fra Lamezia Terme e Reggio Calabria; 22 quelli fra le stazioni di Villa San Giovanni e Melito Porto Salvo, per una maggiore frequenza nell’area metropolitana di Reggio Calabria. Per la fascia ionica, i nuovi treni Blues viaggiano tra Reggio Calabria e Sibari oltre che tra Lamezia Terme e Catanzaro Lido. Rimodulata inoltre l’offerta nei giorni festivi sulla tratta Cosenza-Sibari.

L’intermodalità

Per un sistema di viaggio sempre più integrato, dal 10 dicembre saranno attivi nuovi collegamenti intermodali treno+bus da Palmi a Palmi Centro, mentre a partire da gennaio saranno attivi i collegamenti da Locri a Gerace, da Gioiosa Ionica a Serra San Bruno e da Bianco alla Villa Romana Casignana. Confermati, inoltre, il Lamezia Airlink, il servizio intermodale con l’aeroporto internazionale di Lamezia Terme e gli altri servizi treno+bus con l’Università della Calabria, facilmente raggiungibile dalla stazione di Castiglione Cosentino, con l’Università della Magna Grecia e la Cittadella Regionale, raggiungibili in bus dalle stazioni di Catanzaro e Catanzaro Lido, mentre dalla stazione di Vibo Valentia-Pizzo parte il collegamento intermodale in orario scolastico con l’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica “Nautico 1874” di Pizzo, per venire incontro alle esigenze di spostamento degli studenti. Si rinnova anche il collegamento treno +treno tra la stazione di Cosenza con Cosenza Centro, Rogliano e Marzi, mentre il centro di Catanzaro è collegato con treno+bus dalla stazione di Catanzaro Lido. Rocca Imperiale, infine, è raggiungibile da Sibari con un collegamento treno+bus. Confermati i collegamenti treno+bus tra la stazione di Catanzaro Lido, l’Ospedale Pugliese-Ciaccio e il parco della Biodiversità e tra la stazione di Cosenza e le località di Camigliatello e San Giovanni in Fiore.

LEGGI ANCHE: Vibo senza una stazione degna di essere tale, la denuncia di Enzo Romeo

Trasporti: Trenitalia, due nuovi treni Pop per la Calabria

top