lunedì,Giugno 17 2024

Scritte antisemite a Parghelia, Anpi Vibo: «Un atto inaccettabile»

Il monito del Comitato provinciale: «Rinnoviamo il nostro impegno a difesa dei valori antifascisti». Sull'accaduto è intervenuto anche il segretario provinciale del Pd

Scritte antisemite a Parghelia, Anpi Vibo: «Un atto inaccettabile»

Il Comitato provinciale Anpi di Vibo Valentia condanna con fermezza le scritte antisemite apparse sul muro dello stadio di Parghelia. “La frase apparsa nella mattinata di ieri, 22 gennaio 2024, in prossimità del Giorno della Memoria, ricorrenza che ricorda l’abisso dell’Olocausto e la lotta contro ogni forma di discriminazione e intolleranza, hanno una matrice chiara ed inconfondibile, quella fascista. Questo ennesimo episodio, – denuncia Anpi – così come le numerose svastiche che hanno imbrattato i muri del capoluogo lo scorso 25 aprile, ci indignano e ci preoccupano, ma purtroppo non ci sorprendono. Un clima di odio ed intolleranza imperversa nel Paese minacciando una deriva antidemocratica che, debolmente arginata dalle istituzioni, tende a scardinare i principi costituzionali su cui poggia la nostra Repubblica. E per questo, ancora una volta, rinnoviamo il nostro impegno a difesa dei valori antifascisti della Resistenza, che si fondano sui principi di libertà, uguaglianza, giustizia sociale, democrazia e solidarietà. Questi valori, incarnati nella Costituzione repubblicana, costituiscono un patrimonio inestimabile per la nostra democrazia e sono un’ancora di salvezza in un mondo sempre più instabile e incerto”. Anche il segretario provinciale del Pd, Giovanni Di Bartolo è intervenuto sull’accaduto: “La scritta antisemita apparsa su un muro a Parghelia è una vile offesa ai valori democratici e antifascisti della Costituzione. Mi associo alla ferma condanna espressa dal sindaco Antonio Landro ed esprimo vicinanza e solidarietà alla comunità ebraica presente sul nostro territorio. Il prossimo 27 gennaio sarò a Parghelia per ricordare le vittime dello sterminio nazista”.

LEGGI ANCHE: Parghelia: scritta antisemita sul muro dello stadio, la denuncia del Comune

top