sabato,Aprile 20 2024

Intimidazione a vescovo e sacerdoti, l’Ancri Vibo: «Noi al fianco di una Chiesa viva»

Il sodalizio esprime vicinanza ai due parroci e a monsignor Nostro: «Necessario tenere viva la fiamma dei valori essenziali ed imprescindibili del vivere civile»

Intimidazione a vescovo e sacerdoti, l’Ancri Vibo: «Noi al fianco di una Chiesa viva»

L’Ancri, Associazione nazionale insigniti dell’Ordine al merito della Repubblica, sezione di Vibo Valentia, in ordine ai gravi fatti di cronaca riportati anche dalle testate giornalistiche e televisive a carattere nazionale intende inviare il proprio messaggio di dissenso: «Per questo motivo – scrivono – abbiamo atteso che si svolgesse la fiaccolata già programmata e tenutasi ieri sera a Cessaniti affinché il nostro messaggio non rimanesse confuso tra i tanti che si sono susseguiti a ritmo incessante dopo che il vescovo ha pubblicamente denunciato l’intimidazione subita e che va ad affiancarsi a quelle che sono state rivolte ai parroci di Pannaconi e Cessaniti». «L’Ancri di Vibo Valentia, presente con alcuni suoi delegati alla fiaccolata, ribadisce con forza la necessità di tenere viva la fiamma dei valori essenziali ed imprescindibili del vivere civile. Nell’esprimere solidarietà e vicinanza al vescovo, mons. Attilio Nostro, ed a tutto il clero, ci affianchiamo a quanti, cittadini onesti e perbene che sono la grandissima maggioranza, continueranno a stare al fianco di una Chiesa viva che è testimonianza di quei valori che come insigniti al Merito della Repubblica professiamo quotidianamente con azioni semplici e costanti. Se la criminalità ha alzato ulteriormente il livello delle minacce e delle intimidazioni, è segno che l’azione pastorale e le iniziative che la comunità ecclesiale vibonese sta portando avanti stanno percorrendo la strada giusta e danno fastidio. Al vescovo, monsignor Nostro ribadiamo la nostra gratitudine, ben sapendo che ha dalla sua la comunità che saprà reagire e, rinfrancata dalla sua opera pastorale, continuerà a lavorare con il consueto apprezzato impegno al servizio di tutta la comunità del vibonese».

LEGGI ANCHE: Intimidazioni a Cessaniti, grande partecipazione alla fiaccolata silenziosa 

Mileto, intimidazione al vescovo Attilio Nostro: bossolo all’interno della curia vescovile

“Caso” Cessaniti, il procuratore: «Fidatevi dei carabinieri, chi sa parli. Attacco pure al vescovo, persona straordinaria»

top