domenica,Maggio 19 2024

Violenza di genere, a Cessaniti sarà inaugurata una panchina rossa: «È ora di dire basta»

L’iniziativa si terrà in occasione della Giornata internazionale della donna. Il progetto portato avanti dai ragazzi del Servizio civile e dal commissario straordinario Raimondo

Violenza di genere, a Cessaniti sarà inaugurata una panchina rossa: «È ora di dire basta»

Una panchina rossa. Un abbraccio alle vittime di violenza e al contempo un simbolo per lanciare un messaggio chiaro: “È ora di dire basta”. Con questo spirito, a Cessaniti, i ragazzi del Servizio civile insieme al commissario straordinario Sergio Raimondo, hanno organizzato in occasione della giornata internazionale della donna, l’inaugurazione della “Panchina rossa”. L’appuntamento si terrà l’8 marzo in piazza Marconi. In questi ultimi anni, sono diverse le panchine rosse inaugurate anche nel comprensorio vibonese. Si tratta di un progetto con risvolti internazionali, ideato dall’associazione Stati Generali delle Donne Hub, movimento focalizzato sulla promozione del pieno sviluppo del ruolo sociale delle donne. Le panchine vogliono essere un monito: il femminicidio e la violenza sulle donne, fisica, psicologica, economica, lo stalking non devono più esistere. In merito all’iniziativa a Cessaniti, i promotori evidenziano: «Con questo gesto vogliamo esprimere vicinanza a tutte le donne che hanno subito violenza. Invitiamo la cittadinanza a partecipare».

LEGGI ANCHE: Violenza e relazioni familiari, convegno a Vibo tra storie e testimonianze

Jonadi, al via il progetto “Lumina” per le fasce deboli della popolazione

Vibo, “La goccia” inaugura la panchina rossa dedicata alle vittime di violenza

Articoli correlati

top