Mileto, grande festa all’ex Foro boario in onore dei nonni

Manifestazione organizzata dall’asilo San Giuseppe con letture di poesie, giochi e il classico taglio della torta
Manifestazione organizzata dall’asilo San Giuseppe con letture di poesie, giochi e il classico taglio della torta
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il parco pubblico dell’ex Foro boario di Mileto ritorna ad essere luogo d’incontro e di eventi. Nei giorni scorsi l’area verde attrezzata, addobbata di striscioni a tema, ha ospitato la Festa dei nonni, annuale appuntamento promosso nella cittadina normanna dall’asilo “San Giuseppe”. Nell’occasione il parco, dato ultimamente in gestione alla locale sezione dell’Associazione italiana sicurezza ambientale (Aisa), è divenuto scenario appropriato per far trascorrere alcuni momenti di sana convivialità a decine di famiglie miletesi, con tanto di nonni al seguito, e di ricordare l’importante ruolo che quest’ultimi svolgono nella società e all’interno del proprio nucleo parentale. La festa è iniziata con la declamazione di alcune poesie dedicate ai nonni dai piccoli dell’Istituto. Frangenti in cui, inevitabilmente, è scappata anche qualche lacrima.

Informazione pubblicitaria

Poi la consegna, da parte dei nipoti ai propri avi, di una pianta addobbata con un disegno a forma di cuore e un premuroso messaggio d’affetto. Una di queste composizioni floreali è stata, tra l’altro, donata dai responsabili dell’asilo al neo sindaco Salvatore Fortunato Giordano. La festa è quindi proseguita con momenti di giochi e di allegria, contrassegnati dall’avvento nel parco di Topolino, Minnie e altri personaggi della Disney. Infine, spazio all’assaggio dei dolci e al classico taglio della torta, con su scritta la significativa frase: “I nonni sono il tesoro da custodire e tra le più grandi ricchezze”. In Italia la festa è stata istituita come ricorrenza civile nel 2005,​ quale momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. Nella tradizione cattolica si svolge sotto la protezione dei santi Anna e Gioacchino, genitori della madre di Gesù.