Stefanaconi, il Comune informa i cittadini tramite Whatsapp

Il varo del servizio anticipato per gestire le comunicazioni sul coronavirus. Informazioni e notizie di pubblica utilità viaggeranno in broadcast
Il varo del servizio anticipato per gestire le comunicazioni sul coronavirus. Informazioni e notizie di pubblica utilità viaggeranno in broadcast
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Dopo l’attivazione della pagina Facebook “Comune di Stefanaconi” e dell’app comunale “Stefanaconi my app”, l’ente guidato dal sindaco Salvatore Solano, ha attivato un ulteriore servizio di comunicazione rivolto ai cittadini: “Comune Whatsapp”. Canali che hanno il solo scopo di informare la cittadinanza su notizie di pubblica utilità.

«Abbiamo pensato di anticipare di qualche giorno il varo del nuovo servizio anche per informare i cittadini in tempo reale sull’emergenza sanitaria del coronavirus. Nel caso di eventuali comunicazioni o richieste è sempre attiva su “Stefanaconi my app”, la sezione “Il sindaco risponde” dove è possibile mettersi in contatto direttamente con il primo cittadino».

Il nuovo servizio, in particolare, spiega il vicesindaco Fortunato Cugliari, «consente di ricevere in modo semplice, tempestivo e gratuito informazioni di pubblica utilità o d’emergenza relative al territorio del Comune di Stefanaconi. Pezzo dopo pezzo stiamo mettendo in atto tutte le risorse disponibili per mettere in condizioni la comunità, il nostro paese, di essere pronto alle sfide del futuro». [Continua]

Informazione pubblicitaria
Il Municipio di Stefanaconi
Il Comune di Stefanaconi

Come iscriversi. Tutti i cittadini interessati devono memorizzare sul proprio smartphone il numero 3669394560 e, registrandolo in rubrica sotto la voce Comune di Stefanaconi, successivamente iscriversi al servizio inviando tramite Whatsapp un messaggio con il testo “Attiva servizio nome cognome”.

Con l’invio del messaggio, il titolare dell’utenza telefonica autorizza il Comune a trasmettere, notizie di interesse pubblico che richiedono una maggiore capillarità. In particolare, notizie di protezione civile, disservizi temporanei (ad esempio chiusura scuole, strade, etc.), scadenze, eventi ed informazioni di interesse pubblico. In particolare, le comunicazione d’emergenza – si spiega – verranno inviate solo previa indicazione del responsabile di Protezione civile e/o della Pubblica sicurezza e non sostituiscono mai le comunicazioni ufficiali di questi organi, né rientrano nelle attività della comunicazione d’emergenza. I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, pertanto nessun utente potrà visualizzare gli altri contatti iscritti, né interagire con loro o rispondere ai messaggi inviati dal Comune.

Ogni numero telefonico – si precisa ancora – sarà utilizzato nel rispetto della legge sulla privacy. In qualsiasi momento potrà cancellarsi dalla lista con un semplice messaggio di rinuncia con la scritta “Disattiva servizio nome cognome”. Il numero di cellulare è valido solo per il servizio descritto. Non risponde a messaggi o telefonate. Possono iscriversi al servizio tutti coloro che abbiano compiuto i 16 anni.  L’iscrizione verrà accolta con un messaggio di benvenuto.

Solo in questi primi giorni sarà possibile utilizzare il numero anche per inviare messaggi e inoltrare chiamate. «L’attivazione era inizialmente prevista per la prossima settimana – spiega infatti Cugliari -, ma vista e considerata l’emergenza sanitaria coronavirus, il servizio sarà immediatamente operativo. Soltanto limitamento al periodo di emergenza sanitaria, il numero di telefono 3669394560 sarà abilitato a ricevere telefonate e/o messaggi. Vi preghiamo di usarlo soltanto per richieste urgenti e/o per informazioni riguardanti l’emergenza sanitaria. Cercheremo mediante i nostri canali di comunicazione (sito istituzionale, Facebook, app comunale e WhatsApp) di tenervi costantemente aggiornati».