mercoledì,Giugno 16 2021

La solidarietà è servita, settemila pasti “stellati” per i bisognosi calabresi

Nuova iniziativa solidale della Vibonese calcio che ha coinvolto affermati chef e maestri pasticcieri in un’operazione a favore delle famiglie in difficoltà

La solidarietà è servita, settemila pasti “stellati” per i bisognosi calabresi

L’Us Vibonese Calcio dopo essersi resa portavoce dell’iniziativa “Facciamo squadra per la più importante delle partite”, che ha visto coinvolti tutti gli altri club calabresi di Serie C (Catanzaro, Reggina, Rende) ed ha permesso di raccogliere fondi per aiutare le famiglie messe in difficoltà dall’emergenza coronavirus, scende in campo per un’altra partita della solidarietà e questa volta i compagni di squadra che accompagneranno il club rossoblù sono i più importanti chef calabresi.

La solidarietà è servita. Al fianco della Vibonese ci saranno LucaAbbruzzino stella Michelin; RiccardoSculli stella Michelin; AntonioBiafora menzione buona cucina Michelin; GiuseppeRomano menzione buona cucina Michelin; FilippoCogliandro menzione buona cucina Michelin; GaetanoAlia menzione buona cucina Michelin; PierLuigiVacca menzione buona cucina Michelin; AgostinoBilotta menzione buona cucina Michelin; MicheleRizzo menzione buona cucina Michelin; FrancescoMastroianni, maestro gelatiere tra i cinque migliori al mondo, PaoloCaridi Maestro Pasticciere; LuigiLongo; LuigiAmmirati; ErcoleVillirillo; LuigiQuintieri; AntonioFuoco; SalvatoreMurano; EnzoGrasso; MicheleMonteleone; GiuseppeRombolà; DanieleCrigna; AlessioArgento, ValerioLaino, GiuseppeMandaradoni, AbdouDibbasey e SalihuBarrow, ArrigoSebastiano; PietroDeGrazia; VeneruciEmanuele.

Le mense “stellate”. Per una settimana (dall’8 al 15 maggio) gli chef e le loro brigate si renderanno protagonisti, attraverso la loro cucina, di un ulteriore momento di grande solidarietà. Grazie al contributo di Enti ed aziende coinvolte dalla società rossoblù, che ha prodotto una straordinaria raccolta di generi alimentari per un importo pari a 67mila euro, i maestri della cucina prepareranno, nelle 4 sedi indicate di seguito, 7000 pasti da distribuire, attraverso il Banco Alimentare Calabria, alle famiglie calabresi in difficoltà. Ad accompagnare le pietanze sarà la birra prodotta dal gruppo Caffo “Mount Lion”, una birra dedicata al territorio ottenuta da pregiati malti e luppoli selezionati e lavorati nel birrificio artigianale Calabräu.

Coinvolti operativamente le cucine dell’Istituto Alberghiero Ipseoa Enrico Gagliardi di Vibo Valentia; il Ristorante Agorà di Rende, il ristorante L’A Gourmet L’Accademia di Reggio Calabria; il ristorante Abbruzzino di Catanzaro. [Continua]

In Campo con gli Chef  è un’iniziativa volta a promuovere attraverso i ristoratori  la possibilità di donare un pasto caldo alle migliaia di famiglie calabresi nelle loro necessità primarie prevalentemente alimentari. Questa l’idea, per cercare di ovviare al meglio alle esigenze dei concittadini calabresi in piena emergenza Covid-19, con la volontà di accogliere già nell’immediato la disponibilità  a sostenere le fasce deboli della popolazione

Giovanni Romeo, direttore generale Banco Alimentare Calabria: «Purtroppo la fame non va in quarantena – afferma – non finiremo mai di dire grazie all’ Us Vibonese Calcio per questa ulteriore iniziativa che dimostra, ancora una volta, quanto importante sia il “gioco di squadra”. Un concetto che, in questa situazione drammatica, ci permetterà di soddisfare le esigenze di quanti, e purtroppo sempre di più, si rivolgono a noi per avere un pasto caldo».                           

Per Pippo Caffo, presidente dell’Us Vibonese Calcio: «Ancora una volta la Vibonese scende in campo a sostegno del territorio e di chi in questa emergenza ha perso anche il sorriso. Sono ormai diverse settimane che siamo al fianco del Banco Alimentare Calabria. Abbiamo conosciuto una quotidianità terribile, aggravata dalla pandemia sanitaria trasformatasi presto in crisi economica che per molti ha significato azzerare completamente le già poche risorse di cui si poteva disporre. Grazie ai club che ci hanno accompagnato nella precedente iniziativa solidale, grazie agli chef, agli Enti e alle aziende che ci affiancheranno in questa con l’auspicio che presto tutti potremo tornare ad abbracciarci per festeggiare dentro e fuori dal campo».

Daniele Cipollina, direttore marketing U.S. Vibonese Calcio: «E’ un’iniziativa che consente a migliaia di famiglie calabresi, ormai esasperate, di far fronte alle immediate esigenze alimentari con l’obiettivo di sostenere l’agroalimentare regionale attraverso un’importante occasione di solidarietà in cui la Cucina Calabrese scende in campo con l’obiettivo concreto di associare alle mani sapienti di grandi chef la possibilità di innescare un meccanismo di promozione e di condivisione, a sostegno del territorio. Sono davvero orgoglioso della solidarietà calabrese e dello spirito di cooperazione – continua Cipollina – grazie a cui siamo riusciti a mettere in campo un progetto a più step per cercare di regalare un sorriso, con l’idea di lanciare un messaggio forte, facendo sentire la vicinanza della community del calcio e dello sport».

Il ristoratore della solidarietà: «La solidarietà è una partita da giocare dall’8 al 15 Maggio. Tutti i ristoratori potranno aderire con una donazione di pasti caldi che verranno distribuiti attraverso l’Associazione Banco Alimentare della Calabria e la loro rete di volontari. Per avere maggiori informazioni scrivi a: pastosolidale@gmail.com indicando il nome del ristorante, la località è il numero di pasti, attraverso il numero di telefono 3468895143 potrai ricevere tutte le info necessarie per partecipare anche tu».

«Un plauso straordinario va all’Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia, Gal Terre Vibonesi e a tutte le aziende calabresi che hanno aderito all’iniziativa, dimostrando ancora una volta cosa significa essere volontari e quanto l’impegno di ognuno di noi sia fondamentale per il benessere della collettività: Gruppo Caffo; Casa Mastroianni; Consorzio di Tutela dei Salumi di Calabria DOP; Consorzio di Tutela della Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP; Consorzio di Tutela della Patata della Sila IGP; APOCC Associazione Produttori Ovini Caprini della Calabria; Consorzio ‘Nduja di Spilinga; Marpesca srl; Sabolio srl; Azienda Agricola Eredi di Giovanni Salerno; Soc. Agricola A.R.L.; Acqua Calabria; Macelleria La Deliziosa; Carni Callà; Gruppo Campoverde; Damale Traditional Food; COF; Turano Group; CA.DIS srl ; Frutta & Co; Panificio Cuti; Dedoni; Pubbliemme; Alessandro Pagano srl; Il Quotidiano del Sud; Adv Maiora».

L’adesione del Gal Terre vibonesi

Adesione incondizionata all’iniziativa da parte del Gal Terre vibonesi. «Quando il territorio chiama il Gal “Terre Vibonesi” risponde, anche, e soprattutto, se si tratta di sostenere chi ha bisogno – si legge in una nota -. In tal caso la nostra agenzia di sviluppo ha aderito al progetto “La solidarietà è servita”, messo in campo dalla U.S. Vibonese Calcio del presidente Pippo Callipo per sostenere quanti si sono trovati in serie difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria, che ha influito negativamente sulle economie di tanti nostri corregionali. All’appello lanciato dal team calcistico hanno risposto i più rinomati chef calabresi che, per una settimana, dall’8 al 15 maggio, in diverse sedi sparse per il territorio regionale, prepareranno 7 mila pietanze, poi distribuite attraverso il Banco alimentare Calabria alle famiglie calabresi che ne hanno più bisogno».

E ancora: «Un gesto che il Gal “Terre Vibonesi” non poteva esimersi dal condividere, collaborandovi attraverso l’acquisto di una notevole quantità di prodotti ed ingredienti che saranno utilizzati dagli chef per realizzare le loro ricette. Il nostro Gal – sottolinea il presidente Vitaliano Papillo – sin dai suoi esordi ha inteso recepire ed ascoltare le esigenze e le criticità del territorio, al fine di cercare di alleviarle e porvi rimedio. L’ancora persistente emergenza sanitaria, che mai fino a qualche mese fa avremmo potuto immaginare, ha messo ancora di più a nudo le criticità e le fragilità della nostra terra, andando ad intaccare il già precario sistema economico generale ad a scoprire delicati nervi che hanno determinato situazioni di particolare necessità verso le quali non si può rimanere indifferenti. Per tale ragione, facendone un plauso, abbiamo accolto con favore l’iniziativa di “servire la solidarietà”, ideata dal direttore marketing della Vibonese, Daniele Cipollina, aderendovi senza indugio a fianco al team rosso blu ed agli altri partner, consci che, seppur si tratti di una goccia rispetto ai risvolti ignoti che ci attendono quando questa emergenza sarà finita, tante gocce come questa compongono un oceano di sostegno imprescindibile verso chi è stato maggiormente toccato da questa crisi inaspettata quanto esasperante. Ed è davvero commovente e fonte d’orgoglio la straordinaria ola di solidarietà, unica nota positiva in un mare di negatività, che l’emergenza è riuscita a determinare, mostrando la fratellanza di un popolo, quello calabrese,  che quando occorre c’è sempre».

top