Vibo si divide sulla ruota panoramica: «Ovunque ma non in piazza» – Video

La scelta di collocare la grande attrazione davanti al Comune suscita perplessità: «È il punto di raccolta in caso di calamità». Il sindaco difende la decisione: «Sicurezza non compromessa»
La scelta di collocare la grande attrazione davanti al Comune suscita perplessità: «È il punto di raccolta in caso di calamità». Il sindaco difende la decisione: «Sicurezza non compromessa»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Sulla bellezza, sulla grande attrattiva e il divertimento che offre a grandi e piccini non si discute, ma la location scelta per posizionare la ruota panoramica divide e preoccupa: piazza Martiri d’Ungheria, davanti al Comune di Vibo Valentia, luogo  individuato quale punto di raccolta in caso di calamità. Se si dovesse verificare  un terremoto,  gli alunni dei quattro istituti  scolastici che sorgono proprio attorno alla piazza, è qui che devono riunirsi, tra le auto in sosta e la ruota panoramica.

A lanciare l’allarme è Luciano Gagliardi referente del Comitato scuole sicure. «La giostra è piazzata davanti all’uscita della scuola Don Bosco e Bruzzano. Questo è un punto di raccolta in caso di calamità  – sottolinea Gagliardi – , ora che riapriranno le scuole, come si farà a garantire la sicurezza ed evitare assembramenti con questo ingombro?  Come si svolgeranno le esercitazioni antisismiche previste dalla normativa?». [Continua]

Informazione pubblicitaria

Il referente del Comitato scuole sicure ha provato a chiedere spiegazioni anche alla Protezione civile, ma «al recapito telefonico dell’Unità operativa territoriale della Protezione civile di Vibo Valentia – dice rammaricato – risponde una tabaccheria…». 

Per Luciano Gagliardi la ruota panoramica deve essere spostata in un luogo più adeguato.  Preoccupazioni infondate secondo il sindaco Maria Limardo che difende la sua idea: «La ruota ha superato tutte le verifiche di sicurezza, pertanto resterà qui». E poi aggiunge: «È vero che il piano della Protezione civile ha individuato piazza municipio come una delle aree di attesa  in caso di calamità, ma ciò non preclude la possibilità di occupare parte dello spazio. Noi – ribadisce – mettiamo al primo posto la sicurezza dei cittadini, questa ruota panoramica non deve destare preoccupazione ma deve essere vista come un momento di festa e di attrazione per l’intera città e tutto l’hinterland. Il nostro intento – conclude – è quello di ripartire con gioia e in totale  sicurezza». Parola del sindaco di Vibo Valentia.