Carattere

Organizzazione impeccabile e massiccia partecipazione hanno decretato la buona riuscita della seconda tappa dei campionati regionali individuali master organizzati dalla locale società sportiva

Gli atleti al nastro di partenza
Sport

Si sono svolti domenica 8 luglio, a San Costantino Calabro, i campionati regionali individuali Master di corsa su strada 2a prova regionale indetti dal Comitato regionale della Federazione italiana atletica leggera (Fidal) e brillantemente organizzati dall’Asd Atletica San Costantino Calabro guidata da Raffaele Mancuso, con la collaborazione del suo staff che «in ogni occasione si distingue e mette in moto una macchina di tutto rispetto». L'appuntamento ha richiamato la partecipazione di 120  atleti che si sono sfidati lungo il tracciato di 8 chilometri, su un circuito di 2 chilometri da ripetere 4 volte, che ha attraversato la parte centrale del paese e che, a parte qualche tratto in salita, non presentava particolari difficoltà tecniche. Alle 18 la partenza della gara non competitiva di 4 chilometri, sul medesimo tracciato, mentre alle 19 lo start alla gara competitiva Master maschili e femminili. A trionfare tra gli uomini, l'atleta dell’Asd Castrovillari, Antonio Amodeo, che ha mantenuto sempre la prima posizione ed ha tagliato per primo il traguardo. Secondo si è piazzato Suleyman Bandeh di Cirò Marina che corre, terzo l'atleta della Libertas Lamezia Domenico Tucci. Nella gara femminile, dal primo giro si è piazzata al comando l' atleta della G. S. Il Fiorino, Nadine Luz De La Cruz Aguirre che ha tagliato il traguardo per prima con un vantaggio enorme sulla seconda: l'atleta della Cosenza K42 Chiara Raffaele. Terza si è piazzata l'atleta della Corri Con noi Palmi, Concetta Saffioti

Speaker della manifestazione il Maestro dello Sport, nonché presidente provinciale della Fidal, Pasquale Mazzeo, profondo conoscitore e sostenitore dell’atletica. «Una giornata memorabile - ha commentato il presidente Raffaele Mancuso - che lascia un ricordo piacevole a quanti sono stati presenti. Una giornata in cui ha giocato un ruolo importante ancora una volta la fattiva collaborazione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola De Rito che, unitamente all’assessore allo Sport Riccardo Mercatante, hanno espresso parole di lode per l’impeccabile organizzazione e che certamente conferma anche in questa occasione la calorosa accoglienza riservata a tutti i partecipanti». 

L’unione fa la forza, annota Mancuso, «una forza capace di portare ad eccellenti risultati, e qui la preziosa collaborazione della Pro loco di San Costantino Calabro, guidata da Costantino Suppa, si è rivelato il valore aggiunto che ha portato al conseguimento dell’ottima riuscita della manifestazione. Tante le forze scese in campo: tra queste il Gruppo Enova Volontari di Protezione Civile guidati da Mario Galati, il servizio ambulanza offerto dall’Agenzia Le Stelle, guidata da Rocco Gasparro, il centro specialistico Vi.GI della dottoressa Rosano Maria Teresa che ha offerto, per mezzo dei suoi cardiologi, consulenza ed assistenza a tutti i presenti e l’Avis comunale di Vibo Valentia, guidata da Italo Lococo e tutti gli sponsor della manifestazione. Una cooperazione tra gruppi che testimonia ancora una volta quanto importante sia l’unione delle forze per il bene del territorio. Encomiabile il lavoro dei giudici di gara e dei delegati della Fidal che in ogni occasione dimostrano grande capacità di gestione con altrettanta professionalità». 

Menzione particolare agli atleti di casa, iscritti all’Asd Atletica San Costantino: undici i presenti in gara con ben 6 podi conquistati. Elisabetta Grasso, prima della sua categoria con il tempo 37’ 02”; Pietro Devita 31’ 13”, secondo posto di categoria; Antonino Latorre 32’ 13”, secondo di categoria; Fortunato Baldo 33’ 10”; Francesco Grande 33’ 19”, secondo di categoria; Giuseppe Mazzitello 34’ 24”; Tommaso Fortuna 35’ 38”, secondo di categoria; Italo Lococo 37’ 28”; Rosario Rotolo 38’ 14”; Mario Tolomeo 39’ 50”; Antonio Mercatante 40’ 08”, secondo posto di categoria.

In evidenza

Seguici su Facebook