Serie C, Catania fatale per la Vibonese: al Massimino arriva un nuovo Ko

I rossoblù tornato dalla trasferta etnea con tre gol sul groppone incassando la terza sconfitta in cinque partite

I rossoblù tornato dalla trasferta etnea con tre gol sul groppone incassando la terza sconfitta in cinque partite

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il Catania non si ferma più. Prima il Rende. Ora la Vibonese. L’abbuffata calabrese degli etnei, iniziata la settimana scorsa al Lorenzon, si completa nel sabato pomeriggio del Massimino contro la formazione di Nevio Orlandi. I leoni di Vibo tengono mezz’ora poi vanno sotto negli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Lodi è trasformato in gol da Biagianti. La Vibonese però non molla e con Silvestri e Tito fa venire i brividi ai padroni di casa. È la traversa a fermare il primo. Un miracolo di Pisseri strozza l’urlo in gola, invece, al secondo. La riscossa rossoblù è spezzata, tuttavia, dal raddoppio di casa servito su un piatto d’argento da Franchino che stende così in area Manneh. Rigore e timbro sulla partita di Lodi. Orlandi tenta il tutto e per tutto buttando nella mischia Taurino e Cani. Tutto inutile. Il Catania cala anche il tris con Aya e per i monteleonesi è terzo Ko in cinque partite. Le ultime due consecutive.

Informazione pubblicitaria