venerdì,Settembre 17 2021

Fabrizia, giungerà oggi la 35esima tappa dell’Appennino Bike Tour

Si tratta della più lunga ciclovia d’Italia. L’iniziativa mira a promuovere il turismo sostenibile

Fabrizia, giungerà oggi la 35esima tappa dell’Appennino Bike Tour

Giungerà oggi a Fabrizia, nel cuore delle montagne, la 35esima tappa dell’Appennino Bike Tour – il Giro dell’Italia che non ti aspetti: duemilaseicento chilometri, dalla Liguria alla Sicilia, più di trecento comuni attraversati e 44 comuni tappa, 26 parchi e aree protette. Sono questi i numeri di Appennino Bike Tour, la ciclovia dell’Appennino che ha preso il via in forma itinerante lo scorso 16 luglio da Altare (Savona) e si concluderà l’8 agosto ad Alia (Palermo). Si tratta della più lunga Ciclovia d’Italia: un importante progetto di turismo sostenibile, nato da cittadini e cittadine e dalle associazioni, finanziato dalle istituzioni. [Continua in basso]

«Il sindaco Francesco Fazio e l’amministrazione comunale di Fabrizia – si legge in una nota stampa – sono orgogliosi di essere tappa di questa importante ciclovia nazionale, che in questi ultimi quattro anni ha avuto grande incremento di notorietà. Per il futuro sarà un’importante canale per fare conoscere e valorizzare le bellezze ambientali del territorio di Fabrizia. Un sostegno concreto alla promozione della mobilità sostenibile e al turismo nelle aree interne del Paese, che punta alla valorizzazione di un nuovo modello di turismo che rispetta l’ambiente, migliorando la qualità della vita e promuovendo la riscoperta dei meravigliosi borghi d’Italia attraverso l’utilizzo della bici, mezzo green per eccellenza. L’incontro, previsto oggi attorno alle 12 – prosegue la nota – nasce per promuovere la purezza del territorio, ricco di bellezze naturalistiche, storiche e culturali, attraverso la modalità della mobilità sostenibile e degli itinerari naturalistici percorribili in bici o a piedi attraverso delle “passeggiate ecologiche” che vedono protagonisti i boschi che percorrono Fabrizia. Gli itinerari – chiude il comunicato – offrono delle opportunità di visita uniche per turisti e popolazione locale che potranno ammirare le tante opere naturalistiche e culturali». 

Articoli correlati

top