Tennistavolo, Miriam Carnovale a un passo dal titolo italiano di terza categoria

La giovanissima pongista di Piscopio si arrende solo in finale alla più esperta Viorica Daniela Nita di 26 anni più adulta. Prosegue la parabola ascendente della promettente atleta 

La giovanissima pongista di Piscopio si arrende solo in finale alla più esperta Viorica Daniela Nita di 26 anni più adulta. Prosegue la parabola ascendente della promettente atleta 

Informazione pubblicitaria
Il podio della sfida generazionale
Informazione pubblicitaria

Una sfida generazionale e di stili ha assegnato il titolo del singolare femminile di terza categoria ai Campionati italiani di Riccione. In finale si sono infatti affrontate la 39enne testa dei serie numero 4 Viorica Daniela Nita (Alfieri di Romagna TT Edera), esponente del gioco difensivo, e la 13enne attaccante numero 6 Miriam Benedetta Carnovale (Tennistavolo Piscopìo) e si è imposta la più esperta per 3-0 (11-9, 11-3, 14-12). Onore al merito della teenager azzurra vibonese, in sicura fase ascendente. Nel primo set Carnovale è stata avanti per 6-4 e poi per 7-5, per subire il recupero dell’avversaria, che si è procurata tre palle per chiudere e ha sfruttato la terza. Nel secondo parziale la portacolori forlivese è partita di slancio (3-1) e dal 5-3 ha operato il break decisivo di 6-0. Nella terza frazione Carnovale è stata bravissima a rimontare da 0-4 a 7-5. Nita ha conquistato quattro punti consecutivi (9-7) ed è stata raggiunta (9-9), guadagnandosi, con lo scambio più lungo dell’incontro, il primo match-point. Le è stato annullato, come anche il successivo (11-10). Carnovale ha avuto un prezioso set-point (12-11) e non l’ha concretizzato. Sul 13-12 Nita si è laureata campionessa tricolore, in una stagione molto positiva, segnata anche dai successi nelle Giornate Rosa di Prato e San Nicola la Strada. Per lei si tratta del secondo podio tricolore in singolare, dopo il bronzo del 2011 a Rimini, sempre in terza categoria. Hanno completato la zona medaglie la n. 8 Claudia Minutoli (Astra Valdina), battuta in semifinale da Nita per 3-2 (11-4, 12-10, 4-11, 8-11, 11-3) e la n. 7 Miriam Sattler (Tennistavolo Lavis), superata per 3-0 (4-11, 9-11, 4-11) da Carnovale (la foto del podio è di Erica Castiglioni).

Informazione pubblicitaria

La numero 1 del seeding era Stella Frisone, già vincitrice del doppio con Chiara Visentin (Tennistavolo Asola), che è uscita negli ottavi per 3-0 (5-11, 8-11, 7-11) a opera di Celeste Leogrande (Tennistavolo Ennio Cristofaro), poi messa fuori nei quarti per 3-1 (11-7, 4-11, 8-11, 10-12) da Minutoli. La numero 2 Aurora Cicuttini (Tennistavolo Castel Goffredo) ha trovato disco rosso nei quarti per 3-2 (5-11, 7-11, 11-9, 12-10, 7-11) per mano di Sattler. La terza atleta del tabellone Erika Stanglini (Regaldi Novara) è stata eliminata nei quarti per 3-1 (9-11, 4-11, 14-12, 5-11) da Carnovale. Nita, nella sua marcia verso la semifinale, ha prevalso nei sedicesimi per 3-1 (11-6, 10-12, 11-5, 11-5) su Margherita Cerritelli (Tennistavolo Vasto), negli ottavi per 3-0 (11-9, 11-4, 11-7) su Valentina Nocchi (Bernini TT Livorno) e nei quarti per 3-1 (11-8, 11-9, 5-11, 12-10) su Andrea Giulia Ricupito (Tennistavolo Torino). Carnovale ha avuto la meglio per 3-1 (3-11, 11-6, 11-9, 11-7) su Laura Galiano (Alfieri di Romagna TT Edera), per 3-1 (11-3, 10-12, 11-8, 11-7) su Ecterina Mardari (Tennistavolo Lavis) e per 3-0, come già segnalato, su Stanglini.

LEGGI ANCHETennistavolo, Miriam Carnovale d’argento ai campionati under 15 del Mediterraneo

Tennistavolo, la vibonese Miriam Carnovale vola in Romania per i campionati europei

Tennistavolo, la vibonese Miriam Carnovale al debutto con la Nazionale juniores

Tennistavolo, la vibonese Miriam Carnovale conquista la “Coppa delle Regioni”