sabato,Giugno 22 2024

La Tonno Callipo contro il difficile campo di Lamezia raccoglie un punto

La gara termina 3-2 a favore della squadra avversaria. Coach Piccioni: «Ora sotto con Bisignano»

La Tonno Callipo contro il difficile campo di Lamezia raccoglie un punto

La Tonno Callipo racimola un punto sul quotato e difficile campo di Lamezia, al termine di una gara lunghissima che sembrava indirizzata verso una cocente sconfitta, visto il 2-0 iniziale dei lametini nella prima ora di gioco. Invece accade che i giallorossi di Ciccio Piccioni si rendono protagonisti di una entusiasmante rimonta e tengono pure in equilibrio la prima parte del tie-break. Grande spinta e prestazione super da parte dell’opposto della Callipo, Jacopo Cimmino che mette a terra ben 24 palloni, top scorer del match, chiaramente migliore prestazione stagionale per lui. Da segnalare anche i 3 muri di Saragò e Cimmino; oltre ai 3 ace di Mirabella e 2 di Iurlaro. Vibo inizia bene nel primo set che conduce sempre nel punteggio (8-4, 16-11, 21-19), ma non ha saputo chiudere a proprio favore perdendo soltanto ai vantaggi. Calo nel secondo parziale invece di Vibo, che resta indietro (16-12, 21-17) lasciando campo libero alla Raffaele. Quando tutto, o quasi, lasciava presagire il tracollo di Vibo, ecco la reazione d’orgoglio da parte di Mille e compagni, proprio il capitano giallorosso è il secondo migliore realizzatore della Callipo con 17 punti. Vibo si scuote nel terzo set che conduce 16-13 e 21-17, non commettendo l’errore di cedere in concentrazione ed in attacco, così accorcia le distanze (2-1) e mette paura al Lamezia. Sulle ali dell’entusiasmo, nel quarto set Vibo insiste, produce gioco e punti (16-8, 21-10), sempre sospinta dal bomber Cimmino. Lamezia resta forse sorpresa e deve cedere anche in questo parziale rimandando tutto al tie-break. Qui, dopo l’iniziale equilibrio (6-6), Lamezia va avanti (8-7) al cambio campo mantenendo poi sempre un vantaggio di quei 2-3 punti che si riveleranno decisivi per condurre in porto il match. Grande rammarico per Vibo che forse ha pagato a livello fisico e mentale nell’ultimo set la bella rimonta dallo 0-2.

“Innanzitutto devo fare i complimenti ai ragazzi che – sottolinea coach Piccioni – finalmente hanno reagito in maniera importante alle difficoltà, ed a partire da fine terzo set hanno invertito la tendenza che purtroppo troppo spesso ci contraddistingue. Sotto 2-0, ci siamo scrollati di dosso un po’ di tensione ed abbiamo giocato la nostra miglior pallavolo, con una prova corale convincente. Soprattutto il quarto set, quando sembrava avessero loro in mano il pallino del gioco essendo avanti di qualche punto, ci siamo rimessi sotto lavorando egregiamente nella fase break- point ed abbiamo inanellato con Mirabella un turno al servizio che ha di fatto spaccato il set (8-16). Purtroppo ci resta il rammarico per aver iniziato il tie-break ad handicap, cosa impensabile per come avevamo dominato il set del pareggio. Comunque l’aspetto positivo è che non abbiamo mai mollato e rimboccandoci le maniche ci siamo riavvicinati prepotentemente anche nella fase centrale dell’ultimo set. Poi purtroppo qualche solita amnesia di scarsa lucidità ci è costata molto cara, devo però evidenziare – conclude Piccioni – una bella prova di carattere in casa di una delle favorite per l’alta classifica. Dobbiamo continuare pensando ora a Bisignano sabato prossimo, una gara che vogliamo fare nostra.”


Raffaele Lamezia-Tonno Callipo 3-2

  • (25-23, 25-19, 21-25, 14-25, 15-10)
  • Raffaele: Ribecca 3, Porfida  11, Orlando 11, Vaiana 4, Palmeri 3, Bonati 18, Salmena 16, Paradiso 4, Bruni, Lorusso, Sacco (L), Graziano. Ne: Miceli, Strangis (L2). All. Torchia
  • Tonno Callipo: Fiandaca 1, Cimmino 24, Mirabella 9, Saragò 12, Iurlaro 7, Mille 17, Cugliari (L), Guarascio, Cortese, Tassone. All. Piccioni
  • Arbitri: Martina De Luca e Rossella Squillaci.
  • Note: durata set 30’, 28’, 30’, 26’, 16’, totale 2 ore e 10’. Lamezia: ace 7, bs 15, muri 13, errori 32, attacco 37%, ricezione 38% (pos 19%). Vibo V.: ace 6, bs 13, muri 10, errori 30, attacco 39%, ricezione 55% (pos 18%).

LEGGI ANCHE: Tonno Callipo, contro Siracusa l’ottimismo non basta: perde contro Paomar volley

La Tonno Callipo Vibo torna in campo, il libero Cugliari: «Stiamo lavorando per questa importante gara»

Tonno Callipo, Guarascio carica i compagni: «La salvezza? Obiettivo minimo»

Articoli correlati

top