Volley Tonno Callipo, ecco la grinta di Ngapeth e Carle – Video

La società presenta i due francesi, neo acquisti sui quali si punta molto. «Siamo qui per crescere e far crescere la squadra»
La società presenta i due francesi, neo acquisti sui quali si punta molto. «Siamo qui per crescere e far crescere la squadra»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Entrambi francesi ed entrambi con una gran voglia di dimostrare il loro valore, al pubblico del PalaValentia ma anche agli addetti ai lavori in patria. Swan Ngapeth e Timothée Carle, due dei tanti nuovi acquisti della Tonno Callipo Calabria Volley, si sono presentati alla stampa ed ai tifosi con un pizzico di timidezza davanti ai microfoni a condire una grinta che già traspare dalle loro prime parole ufficiali.

Informazione pubblicitaria

Ngapeth è ormai un volto noto in Superlega, malgrado la giovane età. Il suo obiettivo è completare quel percorso di crescita che lo sta portando a non essere più, solamente, il fratello di Alvin Ngapeth, una delle stelle mondiali del volley.

«Voglio aiutare la squadra, portando la mia grinta che si concilia con le mie ambizioni. L’auspicio è di fare meglio dell’anno scorso, crescere ancora», anche perché quello che si appresta ad iniziare è un campionato «tra i più belli del mondo e tra i più difficili degli ultimi anni, con squadre di altissimo livello». Una battuta su questa fase di preparazione: «Con coach Cichello stiamo lavorando duramente, caricando molto in sala pesi e studiando a fondo i sistemi di gioco».

Anche Carle si dice pronto a fare il salto di qualità. «Faccio parte di un gruppo giovane ma con grandi ambizioni». Nato opposto, è ormai uno schiacciatore: «I miei punti di forza sono l’attacco e la battuta». Anche l’ex Ajaccio si è soffermato sul metodo di lavoro di Cichello: «Studia ogni aspetto di ogni singolo giocatore, e sulla base di questo poi prepariamo gli schemi». Alle prese con le prime frasi in italiano, per Tim Carle diventa «molto importante la presenza di altri francesi».

Al loro fianco, in conferenza stampa, il direttore sportivo Ninni De Nicolo, che i due francesi li aveva puntati già da diverso tempo. Qualche settimana ancora e si capirà di che pasta è fatta questa nuova Tonno Callipo Calabria Volley.

«Tim era un giocatore che conoscevo e seguivo già da un po’, negli ultimi due anni ha avuto un grande rendimento, mutando anche la sua posizione in campo. Mentre Swann è stato determinante l’anno scorso per la salvezza di Latina, e tra l’altro contro di noi è stato per due volte Mvp». Infine, da De Nicolo un auspicio sulla questione “logistica”, ovvero sul caso del palazzetto ancora non completamente adeguato che costringerà i giallorossi a giocare i match casalinghi a Reggio Calabria: «Per noi è un piccolo ostacolo, ma va affrontato come parte delle difficoltà quotidiane, non dobbiamo farcelo pesare. Speriamo solo che, come annunciato, questa situazione si risolva almeno per il girone di ritorno».