La Vibonese in dieci torna da Bisceglie con un punto prezioso – Video

Altobello espulso lascia in inferiorità i suoi. Emmausso illude ma i rossoblu si fanno raggiungere. Al giro di boa la classifica sorride agli uomini di Modica
Altobello espulso lascia in inferiorità i suoi. Emmausso illude ma i rossoblu si fanno raggiungere. Al giro di boa la classifica sorride agli uomini di Modica
Informazione pubblicitaria
Una fase del match (foto tratta dalla pagina Facebook del Bisceglie calcio)
Informazione pubblicitaria

Emmausso entra nel secondo tempo e segna dopo dieci minuti, ma il vantaggio è un’illusione che dura appena 240 secondi, il tempo necessario a Montero per insaccare nella mischia. Bisceglie-Vibonese finisce 1-1. Un pareggio che tutto sommato sta bene agli uomini di Modica, che giocano una partita senza grandi sussulti. I padroni di casa si fanno pericolosi intorno al 10’ con Karkalis che crossa su punizione ma Rafetraniaina manca il colpo e Mengoni para. Il match procede senza grandi sussulti fino al 39’, quando Altobello entra duro su un avversario e per il direttore di gara è un intervento da rosso diretto. Rossoblu in dieci e tutto diventa più difficile.

Nella ripresa il tecnico della Vibonese apporta alcuni correttivi per dare più equilibrio alla squadra, mettendo mano anche al reparto offensivo e gettando nella mischia due uomini chiave che costruiranno la rete del vantaggio: a inizio ripresa Redolfi prende il posto di Bubas e al 60’ Emmausso quello di Berardi. Ed è proprio la punta rossoblu, servita dal compagno, che in girata tutto solo colpisce: 1-0. La reazione dei pugliesi, però, non si fa attendere, con Montero che in mischia la butta dentro e fissa il punteggio sull’1-1 conclusivo. Il girone d’andata si conclude qui, con la Vibonese ben salda nella parte sinistra del tabellone e il Bisceglie, a raccogliere i fischi dei suoi tifosi, che galleggia al 17esimo posto in classifica.

Informazione pubblicitaria