Caso Vibonese, il ricorso Figc e Lega Pro è inammissibile (VIDEO)

In virtù del ricorso contro la riammissione in Serie C del club rossoblu il Coni ha congelato il ritorno tra i professionisti della società del duo Caffo-Beccaria. Ma tra le pagine del regolamento ufficiale si scopre che lo stesso ricorso sarebbe inammissibile

In virtù del ricorso contro la riammissione in Serie C del club rossoblu il Coni ha congelato il ritorno tra i professionisti della società del duo Caffo-Beccaria. Ma tra le pagine del regolamento ufficiale si scopre che lo stesso ricorso sarebbe inammissibile

Informazione pubblicitaria

Parole scritte in calce sul “Def”, il regolamento di organizzazione e funzionamento del Collegio di Garanzia del Coni, che, di fatto, boccerebbero in partenza il ricorso presentato da Figc e Lega Pro avverso la riammissione in Serie C della Vibonese. La squadra di Vibo Valentia che ad oggi continua a non sapere in quale campionato potrà disputare la sua stagione sportiva.

Una vicenda clamorosa che continua a far discutere e a far capire sempre meno. L’ultima parola verrà scritta il prossimo 15 settembre nell’udienza fissata dallo stesso Collegio di Garanzia del Coni a Sezioni Unite. Coni che in virtù della riunione di venerdì prossimo ha congelato il ritorno tra i professionisti del club rossoblù che resta determinata a portare avanti le proprie ragioni.