Ciclismo: Mileto ospita la prima edizione del Trofeo regionale per giovanissimi

Alla corsa di domenica, intitolata a “San Fortunato Martire”, parteciperanno corridori in erba da tutta la Calabria. Il circuito cittadino ideato dal patron Mimmo Bulzomì

Alla corsa di domenica, intitolata a “San Fortunato Martire”, parteciperanno corridori in erba da tutta la Calabria. Il circuito cittadino ideato dal patron Mimmo Bulzomì

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ritorna il ciclismo d’autore a Mileto. Domenica prossima, infatti, tra le strade della cittadina normanna si svolgerà la prima edizione del trofeo “San Fortunato Martire”, gara ciclistica regionale dedicata alla categoria giovanissimi. Il ritrovo dei partecipanti è previsto alle 14.30. Un’ora dopo, i corridori in erba si ritroveranno ai nastri di partenza per affrontare gli otto giri del circuito cittadino ideato dal patron di mille corse nazionali e internazionali, nonché ex presidente regionale della Federazione ciclistica italiana, Mimmo Bulzomì. Il trofeo è dedicato al patrono dei vigili urbani della provincia di Vibo Valentia, nello specifico al soldato martire i cui resti furono ritrovati nel 1776 nelle catacombe romane e poi per volontà del Papa trasferiti nel corso dello stesso anno nella Cattedrale di Mileto.

Informazione pubblicitaria

La gara ciclistica regionale in programma domenica è frutto della sinergia tra il comitato organizzatore guidato dal parroco della basilica-cattedrale don Mimmo Dicarlo, la Fci e lo storico Sporting Club che negli anni ottanta organizzava della mitica “Sei Giorni del Sole”, una competizione agonistica internazionale dedicata ai dilettanti e che ha avuto tra i suoi protagonisti gente del calibro di Marco Pantani e Claudio Chiappucci.