lunedì,Luglio 22 2024

A Briatico l’originale installazione d’arte dedicata ai migranti – Video

È il progetto Weist promosso da Elisa e Lucia Rita, i due giovani fanno parte di un team di artisti che ha realizzato la scritta: "Che spreco di speranze"

A Briatico l’originale installazione d’arte dedicata ai migranti – Video
A Briatico l'installazione dedicata ai migranti

Nelle acque di Briatico l’originale installazione d’arte dedicata ai migranti che non sono riusciti a raggiungere  la terra promessa. È il progetto realizzato da un team di giovani artisti e dedicato alle vittime dei naufragi: uomini, donne e bambini inghiottiti dal mare. Una linea realizzata con tanti pezzi di legno, che attraversa il Mediterraneo. Ad illustrare il progetto è Elisa Baddour, siriano d’origine ma da anni residente in Italia, e la sua compagna di viaggio Lucia Rita Annunziata. Fanno parte del team di Weist: «Siamo approdati sulla Costa degli dei, a Briatico, per dare vita al terzo capitolo del progetto di sensibilizzazione. L’intento è quello di raccontare la perdita delle emozioni e dei sogni infranti su un barcone carico di esseri umani. Ma ci rivolgiamo anche ai giovani come noi, costretti a lasciare la propria terra in cerca di un futuro migliore». Non una installazione permanente, ma in movimento, proprio come i flussi migratori a cui il progetto è dedicato.

LEGGI ANCHE: Anche Vibo celebra la Giornata del migrante: al Sbv dibattiti e mostra fotografica

Hotspot di Portosalvo in festa: giovane migrante dà alla luce Angel Davide

top