Discariche e sterpaglie, sopralluogo lungo la provinciale Vibo-Stefanaconi

Presenti i tecnici dei due Comuni e della Provincia. Annunciati interventi di pulizia delle aree sommerse da quintali di spazzatura e la rimozione delle piante di fichi d’india che incombono sulla strada  

Presenti i tecnici dei due Comuni e della Provincia. Annunciati interventi di pulizia delle aree sommerse da quintali di spazzatura e la rimozione delle piante di fichi d’india che incombono sulla strada  

Informazione pubblicitaria
la situazione lungo la provinciale Vibo-Stefanaconi
Informazione pubblicitaria

Si è svolto nella mattinata di ieri lungo la strada provinciale n. 15 Vibo-Stefanaconi, un sopralluogo congiunto tra i tecnici della Provincia di Vibo Valentia e dei Comuni di Stefanaconi e Vibo in relazione alle vere e proprie discariche sorte in maniera incontrollata lungo l’arteria stradale. Nel corso del sopralluogo, sono state altresì attenzionati ulteriori fattori di rischio per gli automobilisti in transito, determinati dallo stato di abbandono delle cunette per il deflusso delle acque piovane e dalla presenza di vegetazione, nello specifico consistenti formazioni di piante di fichi d’india, che incombono sulla sede stradale.

Informazione pubblicitaria

All’ispezione, scaturita in seguito alla riunione convocata nei giorni scorsi dal prefetto Guido Longo dopo le ripetute segnalazioni del sindaco di Stefanaconi, Salvatore Solano, hanno preso parte, oltre al primo cittadino e all’assessore Emanuele Franzè, il responsabile dell’Ufficio tecnico Fortunato Griffo, Alfonso Colaci e Bruno Sbaglia, per conto del Comune di Vibo, e Francesco Tulino per la Provincia. Gli stessi hanno potuto verificare di persona la presenza di abbondanti cumuli di rifiuti in corrispondenza di due piazzole della martoriata strada provinciale (già interessata dai devastanti lavori per la mai terminata Tangenziale est). Spazzatura in avanzato stato di putrefazione e facile preda per topi e per i grossi cani randagi che si aggirano indisturbati nella zona, con grave rischio per l’incolumità degli automobilisti

Il geometra Colaci, rappresentante del Comune di Vibo, nel prendere atto della gravità della situazione, ha assicurato che relazionerà all’assessore all’Ambiente Lorenzo Lombardo per l’adozione dei provvedimenti del caso, ricadendo il tratto stradale in questione nel territorio del comune capoluogo. Dal geometra Tulino sono giunte invece rassicurazioni circa la selva di fichi d’india a strapiombo sulla strada che – ha garantito il rappresentante della Provincia – verrà rimossa nei prossimi giorni da una squadra di manutenzione dell’Ente. Il sindaco di Stefanaconi ha infine chiesto che l’opera di manutenzione e messa in sicurezza venga estesa a tutti gli oltre 2 chilometri di strada provinciale, al fine di ridurre i rischi per quanti la percorrono. 

LEGGI ANCHE:

Rifiuti abbandonati, tra Mileto e Ionadi è sempre più emergenza

Rifiuti abbandonati in strada a Vibo, in arrivo 2000 multe (VIDEO)

Rifiuti a Vibo Marina: è caccia agli incivili (VIDEO)