sabato,Luglio 2 2022

Tutela della natura, il Comune di Parghelia lancia un concorso per gli studenti di tutta la provincia

A luglio si terrà la manifestazione "Riambientiamoci": quattro giorni di iniziative ed eventi sulla salvaguardia dell'ambiente e sui diritti degli animali. Ragazzi protagonisti con poesie e foto

Tutela della natura, il Comune di Parghelia lancia un concorso per gli studenti di tutta la provincia
Spiaggia Michelino

Sensibilizzare i cittadini, soprattutto quelli più giovani, sull’importanza di salvaguardare il patrimonio naturale, marino e terrestre. È questo lo scopo di “Riambientiamoci”, la manifestazione che si terrà a Parghelia dal 7 al 10 luglio prossimi su impulso dell’amministrazione comunale e soprattutto del sindaco Antonio Landro e dell’assessore al turismo Tommaso Belvedere. Quattro intense giornate in cui si parlerà di rispetto dell’ambiente e diritti degli animali, con il coinvolgimento diretto delle scuole. Tra le iniziative in campo, infatti, sono previsti anche due concorsi dal titolo “Io, la natura e gli animali” rivolti agli studenti di tutta la provincia. [Continua in basso]

Il primo è un concorso di poesia e vi potranno partecipare gli allievi delle scuole medie; il secondo è un concorso fotografico rivolto agli studenti degli istituti superiori. Con poesie e foto, i ragazzi potranno esaltare la bellezza dell’ambiente in cui vivono oppure denunciare situazioni di degrado che lo deturpano. Il regolamento è consultabile a questo link: www.riambientiamoci.it. «Il coinvolgimento dei giovani – dicono dall’amministrazione – è senza alcun dubbio una pregevole iniziativa per testimoniare del rapporto che hanno con il mare, i laghi, i fiumi, i monti e gli animali. Le loro opinioni sono una sorta di garanzia per orientare il futuro della Terra secondo le più salubri aspettative».

Il programma include poi anche una tavola rotonda sulla tutela della natura in cui interverranno ambientalisti, docenti universitari e personaggi del mondo della politica, dello sport e della cultura. Per tutta la durata della manifestazione è poi prevista una mostra collettiva internazionale di dipinti a cura del Centro Arte dal titolo “EcologicaMente” a testimonianza del legame che spesso intercorre tra un artista, la flora e la fauna. Vi sarà poi una mostra fotografica – “La bellezza della natura” e “Gli e/orrori dell’uomo” – per mettere in risalto le differenze tra le bellezze della natura e le ferite all’ecosistema arrecate dall’uomo. Non mancheranno infine le proiezioni di film e documentari sui sentimenti che legano l’uomo agli animali e all’ambiente, in particolare alla natura calabrese.

Articoli correlati

top