mercoledì,Maggio 22 2024

A Tropea una passeggiata “green”: premi per chi raccoglie più rifiuti

L’evento “Walk for earth” rientra nell’ambito della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

A Tropea una passeggiata “green”: premi per chi raccoglie più rifiuti
Rifiuti, immagine di repertorio da pixabay

Una passeggiata “green”. Tropea pronta ad aderire all’evento “Walk for earth” nell’ambito della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti. Si tratta di tematiche, quelle legate all’ambiente, sempre più sentite dalle comunità. Approcci più interessati visti anche i riflessi dell’inquinamento sulla salute della natura dell’uomo. L’appuntamento, nella Perla del Tirreno, è in programma domenica 20 novembre alle ore 9.00. “Walk for earth” è una passeggiata, a passo sostenuto, lungo il perimetro cittadino, durante la quale i partecipanti dovranno raccogliere e trasportare con sé i rifiuti rinvenuti lungo un percorso di circa sette km. [Continua in basso]

L’itinerario prevede la partenza da Piazza Vittorio Veneto con direzione S. Angelo e prima tappa il punto panoramico della casamatta denominata “Copulea”, quindi, ritorno con direzione discesa Marina Vescovado per poi imboccare la Via Raf Vallone alla volta di Via Carmine e raggiungere il traguardo in Piazza Vittorio Veneto. La competizione partirà alle ore 9.00 da Piazza Vittorio Veneto con arrivo nella stessa piazza per le ore 12.00. La durata massima della passeggiata – informano i promotori – è stata fissata in 3 ore. I partecipanti che arriveranno al traguardo dopo le 3 ore verranno squalificati. Chi raccoglierà più rifiuti, in termini di peso, si aggiudicherà una smart tv da 43 pollici, secondo premio una friggitrice ad aria, terzo premio un grill elettrico. Per partecipare alla competizione bisognerà iscriversi inviando una email all’indirizzo di posta elettronica blutropea@gmail.com. Saranno ammessi a partecipare anche tutti i concorrenti che si presenteranno alla partenza per le ore 8.30. Non si tratta di una iniziativa isolata. Nella cittadina costiera e in diverse zone del Vibonese anche nel periodo autunnale non sono mancate giornate di pulizia delle aree verdi ad opera di volontari, studenti, rappresentanti delle istituzioni. Il tutto per contribuire, ciascuno per la propria parte, a ridare dignità ai propri paesi e lanciare un importante messaggio di sensibilizzazione.

LEGGI ANCHE: Tutela dell’ambiente, piena sinergia tra le associazioni “Adesso Pizzo” e “Plastic free”

Briatico, studenti e volontari strappano dal degrado e dai rifiuti piazze e aree verdi

A Ionadi le prime aree verdi comunali “adottate” da imprese e associazioni

Articoli correlati

top