lunedì,Febbraio 6 2023

A Ionadi le prime aree verdi comunali “adottate” da imprese e associazioni

Il progetto, dal titolo “Adotta un'area verde, prendiamoci cura di Ionadi”, punta a restituire decoro a aiuole, rotonde, fioriere

A Ionadi le prime aree verdi comunali “adottate” da imprese e associazioni
Aiuola, immagine repertorio da pixabay (foto di lucianaeris)

A Ionadi sono state realizzate le prime adozioni di aree verdi comunali. Si tratta di un’iniziativa pensata dall’amministrazione comunale per mantenere, conservare e migliorare il verde pubblico anche attraverso la partecipazione diretta e senza fini di lucro dei cittadini, facendo propria la reale volontà manifestata da privati e associazioni di partecipare al miglioramento del proprio paese. In questo modo, aree bisognose di manutenzione, riacquistano dignità a tutela della buona immagine della cittadina sita alle porte di Vibo. [Continua in basso]

Comune di Ionadi

Il progetto, dal titolo “Adotta un’area verde, prendiamoci cura di Ionadi” si compone di diversi step. Il primo passaggio consiste nell’individuazione di un’area comunale (aiuole, rotonde, fioriere, spazi verdi pubblici), poi si deve presentare domanda. Nello spazio adottato viene riportato il nome di un’azienda, del titolare di una attività, oppure una associazione. L’adottante potrà apporre un cartello informativo con il logo e l’adesione all’iniziativa. Sul sito del Comune disponibile tutta la modulistica necessaria per sposare l’iniziativa, dal modello di richiesta allo schema di convenzione, passando per il prototipo del cartello che potrà essere apposto sulle aiuole. L’amministrazione rende noto che sono ancora disponibili aree da adottare.

LEGGI ANCHE: Ionadi, nella sede dell’Aism presentato “Tantra e amore: la tela di Eros”

A Ionadi la giornata mondiale del Kiwanis: protagonisti la cultura e l’ambiente

Articoli correlati

top