sabato,Giugno 15 2024

A Rombiolo l’illuminazione pubblica diventa green: risparmio energetico del 70%

Verranno riqualificati i 1.297 punti luce presenti sul territorio. Il sindaco Petrolo: «Così si abbattono i costi, migliora il decoro urbano e la sicurezza dei cittadini»

A Rombiolo l’illuminazione pubblica diventa green: risparmio energetico del 70%

Al via a Rombiolo il progetto di riqualificazione energetica dell’illuminazione pubblica affidato a City Green Light, che garantirà risparmio energetico e maggiore sostenibilità. Lo fa sapere l’amministrazione comunale, che ha aderito al Servizio Luce 4 Consip affidato alla ESCo City Green Light che porterà alla riqualificazione di tutto il sistema di illuminazione pubblica del territorio comunale. I lavori partiranno nel mese di aprile 2023 e il contratto, della durata di 9 anni, prevede la gestione, la manutenzione e l’efficientamento degli impianti di illuminazione pubblica, inclusa la fornitura dell’energia elettrica. Verranno riqualificati 1.297 punti luce presenti sul territorio, garantendo, al termine dell’intervento, un risparmio energetico superiore al 70%, consumi ridotti per più di 426.000 kWh/anno all’anno e un abbattimento delle emissioni pari a 108 tonnellate di CO2 all’anno. [Continua in basso]

Il nuovo sistema di illuminazione è stato progettato allo scopo di ridurre l’inquinamento luminoso e di ottenere un maggiore comfort visivo rispetto alle vecchie sorgenti, così da rendere le strade più sicure e vivere gli spazi urbani come luoghi di incontro e aggregazione. Il contratto di gestione, della durata di 9 anni include, oltre alla fornitura di energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili, la riqualifica e l’adeguamento normativo di tutti i punti luce tradizionali con sorgenti LED, la condivisione del risparmio energetico, il telecontrollo di tutti gli impianti con l’adesione al progetto Public Energy Living Lab (PELL) promosso dall’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), la manutenzione ordinaria e straordinaria, la condivisione al 50% dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE, il principale meccanismo di incentivazione dell’efficienza energetica nelle infrastrutture a rete), il servizio di call center h24, il servizio di energy management.

Il parco impianti di pubblica illuminazione del Comune di Rombiolo è composto da 1297 punti luce, che comprendono illuminazione stradale, elementi d’arredo urbano e illuminazione di strade e monumenti. Oltre alla sostituzione dei punti luce si procederà, con la sostituzione di 33 sostegni, l’installazione e messa a norma di 11 quadri elettrici di alimentazione, ai quali andranno ad aggiungersi ulteriori investimenti sulle linee elettriche con attività di sostituzione per oltre 1600 mt ed un plafond di 25.000 € dedicato all’illuminazione d’accento di chiese, monumenti ed elementi architetturali. L’investimento complessivo da parte di City Green Light è di oltre 549.000 € e la fase di sostituzione dei punti luce si svolgerà nel primo anno di servizio. [Continua in basso]

«L’intervento consente un ammodernamento totale degli impianti di illuminazione, migliora il decoro urbano e la sicurezza dei cittadini. Nel contempo si ottiene un notevole risparmio energetico che ci consente di abbattere i costi, che in quest’ultimo periodo stanno mettendo in serie difficoltà le casse comunali. Infine, si dà un contributo al miglioramento dell’ambiente», ha dichiarato il sindaco di Rombiolo Domenico Petrolo.

«Gli interventi in progetto consentiranno di avere degli impianti di illuminazione pubblica efficienti ed alimentati con energia proveniente al 100% da fonti rinnovabili. – ha dichiarato Antonio Lucchino, project manager City Green Light – Non sarà necessario spegnere gli impianti nelle ore notturne per risparmiare sui costi energetici garantendo così strade più sicure, comfort visivo e una maggiore efficienza grazie anche al sistema di telecontrollo che permetterà di monitorare i consumi e individuare immediatamente eventuali guasti».

City Green Light è il principale operatore privato in Italia nel settore della pubblica illuminazione, partecipato da primari investitori nazionali e internazionali specializzati in progetti di efficientamento energetico. Attualmente gestisce più di 800.000 punti luce in circa 200 comuni italiani, nella Regione Calabria è attualmente presente nei comuni di Lamezia Terme, Vibo Valentia, Catanzaro, Tropea, Marcellinara, Castrovillari, Spilinga, Soriano Calabro. L’azienda punta all’innovazione e alla green economy proponendo solidi modelli di sviluppo per l’illuminazione pubblica e servizi smart collegati con lo scopo di accompagnare la pubblica amministrazione nella transizione energetica e digitale.

LEGGI ANCHE: Rombiolo, i ragazzi a scuola di accoglienza e integrazione con “papà Africa”

Rombiolo: nasce la commissione per intitolare piazze, vie ed edifici pubblici

Articoli correlati

top