mercoledì,Aprile 17 2024

Con il Fai di Vibo alla scoperta del lago Angitola: «Uno scrigno di bellezza tutto da ammirare»

Un pomeriggio nell’atmosfera unica della riserva naturalistica, dedicato a grandi e piccini. Le visite saranno guidate dal Fondo per l'ambiente e il Wwf

Con il Fai di Vibo alla scoperta del lago Angitola: «Uno scrigno di bellezza tutto da ammirare»
Il lago dell'Angitola

Il Gruppo Fai Giovani di Vibo Valentia, con la nuova responsabile Flora Giancotti, proporrà una immersione nell’atmosfera unica della riserva naturalistica e di protezione faunistica del lago dell’Angitola, oasi del Wwf. L’iniziativa dal titolo “A tu per tu con la natura” sarà in programma sabato 10 giugno dalle ore 15,30: «Non potevamo che scegliere un sito migliore come evento di debutto del nuovo Gruppo Fai Giovani di Vibo Valentia – ha dichiarato Flora Giancotti – L’oasi naturalistica del lago dell’Angitola è uno scrigno di bellezza tutto da ammirare, tra bellissimi alberi e piante e meravigliosi uccelli acquatici e non solo». I volontari del Fai Giovani e del Wwf O.A. Vibo Valentia – Vallata dello Stilaro accompagneranno i visitatori alla scoperta della natura e della storia dell’oasi con turni di visita alle ore 16 e alle 17,30. La passeggiata naturalistica di esplorazione di un habitat unico di varie specie di uccelli sarà guidata dal responsabile scientifico del Wwf di Vibo Valentia Giuseppe Paolillo, mentre i Giovani Fai approfondiranno la trasformazione e le caratteristiche dell’area. Sarà allestito anche uno spazio bimbi, dove i più piccoli potranno conoscere la natura dal vivo attraverso varie e divertenti attività. L’evento prevede una raccolta di contributi liberi, a partire da tre euro, con possibilità di iscriversi al Fai in loco, usufruendo di tutti i vantaggi dedicati. Ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni sarà riservata la quota speciale di benvenuto di quindici euro e il rinnovo allo stesso costo. Inoltre vi sarà l’opportunità di fare conoscere il sito anche attraverso i canali social del Gruppo Fai partecipando al contest fotografico “Scatta-Tagga-Fai”: tutti i visitatori potranno, infatti, scattare una foto della riserva e postarla sui social, taggando, poi, @faigiovanivibovalentia. In seguito i responsabili Fai ricondivideranno gli scatti sulle pagine Facebook e Instagram.

LEGGI ANCHE: Il Wwf plaude alla Regione per l’iniziativa a tutela delle tartarughe marine

A Ricadi oltre 200 studenti impegnati nella pulizia della spiaggia di Santa Maria

Nei boschi di Serra le esercitazioni degli studenti dell’Università di Reggio Calabria

Articoli correlati

top