lunedì,Giugno 17 2024

Tutto pronto per la festa delle oasi Wwf al lago Angitola

Numerose le visite guidate nell’area, sia da parte di studenti che associazioni

Tutto pronto per la festa delle oasi Wwf al lago Angitola
Oasi Angitola, foto di Pino Paolillo

Il 25 aprile scorso è partito il “mese delle oasi del Wwf”, un periodo in cui è prevista tutta una serie di manifestazioni che terminerà con la data del 26 maggio e che in Calabria vedrà il momento clou domenica 19 maggio nell’oasi del Lago Angitola, oggi inclusa nel Parco regionale delle Serre. «Le oasi del Wwf – spiega il sodalizio ambientalista – rappresentano un grande progetto di conservazione attiva di una parte significativa dell’immenso patrimonio naturalistico italiano che ebbe inizio in Toscana con la creazione della prima, storica, Oasi di Burano, nel lontano 1967, ad appena un anno dalla nascita della sezione italiana dell’associazione del Panda. Tutte le oasi svolgono un ruolo importantissimo per difendere migliaia di specie animali e vegetali, interi ecosistemi, oltre a rappresentare delle vere e proprie aule all’aperto per la conoscenza e l’educazione ambientale, soprattutto dei giovani».

Pino Paolillo – Wwf

A tale proposito Pino Paolillo, storico difensore dell’oasi dell’Angitola, che quest’anno festeggia i suoi quarant’anni, ricorda che già «nel mese di aprile e nei primi giorni di maggio si sono svolte alcune visite guidate alla scoperta della natura del lago e dintorni, a cominciare dall’apertura del giorno di Pasquetta che ha visto numerosi visitatori godere della bella giornata di festa nel pieno rispetto dell’ambiente». Sono seguiti gli incontri con gli studenti dell’Istituto agrario di Soveria Mannelli, della Scuola primaria “Vespucci” di Vibo Marina, dei soci del Club della Vespa provenienti dalla provincia di Reggio Calabria (con le moto naturalmente fatte parcheggiare all’ingresso) per finire con la recente visita di due classi del Liceo Scientifico “G. Berto” di Vibo Valentia, mentre per questo mese sono previste altre visite, tra cui quelli dei soci Cai di Acireale (Catania). Il Wwf di Vibo- Vallata dello Stilaro, presieduto da Guglielmo Galasso, dà pertanto appuntamento a tutti gli amanti della natura per domenica 19 maggio per una giornata di festa e di partecipazione, il cui programma sarà diffuso a breve.

LEGGI ANCHE: Vespaclub Rizziconi fa tappa a Monterosso e all’oasi Wwf del lago Angitola

Liquami nel mare di Pizzo, Paolillo (Wwf): «Spettacolo deprimente»

Pizzo, Paolillo (Wwf): «Progetti di ogni genere ma non si trovano soldi per piantare quattro alberi»

Articoli correlati

top