lunedì,Giugno 24 2024

Pizzo, il Comune stipula un protocollo d’intesa con Plastic free

Si allarga la schiera degli enti locali che sposano gli obiettivi e le attività dell'organizzazione di volontariato presieduta da Luca De Gaetano

Pizzo, il Comune stipula un protocollo d’intesa con Plastic free

C’è anche il Comune di Pizzo tra gli enti che hanno deciso di aderire, con protocollo d’intesa valido quattro anni, alla mission dell’organizzazione di volontariato onlus “Plastic free” presieduta da Luca De Gaetano. L’obiettivo primario dell’accordo siglato mira «alla creazione di un canale di comunicazione diretto tra le parti per semplificare i i passaggi burocratici necessari, da un lato, allo sviluppo dell’associazione e delle attività di volontariato sul territorio e, dall’altro, al miglioramento della città dal punto di vista ambientale propedeutico anche al percorso verso il riconoscimento di “Comune plastic free”».

Dunque, «a titolo gratuito e secondo un proprio calendario», l’organizzazione “Plastic free” proporrà «appuntamenti di pulizie ambientali per la rimozione dalla natura di plastica e rifiuti non pericolosi; appuntamenti di sensibilizzazione ambientale nelle scuole e nelle università; sensibilizzazione online geolocalizzata sul territorio attraverso i social network; informazione e sensibilizzazione attraverso gli stands; attività di salvaguardia del territorio attraverso segnalazioni di abbandono illecito di rifiuti». Il Comune, dal canto suo, si impegna a: «garantire la rimozione dei sacchi al termine di una pulizia ambientale o passeggiata ecologica, attraverso l’intervento dell’azienda locale di raccolta rifiuti; prestare maggiore attenzione e priorità alle segnalazioni di abbandono illecito di rifiuti fatte dai referenti locali di “Plastic free”; autorizzare l’eventuale occupazione gratuita di suolo pubblico, non in dimora fissa e per periodi limitati ad occasioni pubbliche, per l’installazione di uno stand al fine di sensibilizzare i cittadini».

LEGGI ANCHE: Anche il Comune di Pizzo si fa “smart” e lavora ad un’App

Incendi, caldo record e danni alle colture: il Comune di Pizzo chiede lo stato di calamità

Soddisfazione al Nautico di Pizzo per il primo volo in solitaria di un ex allievo

top