domenica,Maggio 19 2024

Pale eoliche nel Parco delle Serre, arriva il primo stop dalla Regione

Cinque le torri che andrebbero ad impattare in una vasta area ricompresa tra i territori comunali di Serra San Bruno, Pizzoni e Vazzano

Pale eoliche nel Parco delle Serre, arriva il primo stop dalla Regione

Il Dipartimento Territorio e tutela dell’ambiente della Regione Calabria ha avviato il procedimento di revoca relativo all’installazione di cinque enormi pale eoliche da 60 mega watt in un’area del Parco naturale delle Serre che ricade nei territori comunali di Serra San Bruno, Vazzano e Pizzoni. La società che intende realizzare le pale eoliche è la Sthep srl e lo stop dalla Regione arriva a seguito della riscontrata mancanza di documentazione relativa al progetto. Carenze amministrative e tecniche che hanno portato la Regione a porre l’attenzione sui potenziali mutamenti di carattere ambientale che si avrebbero nella zona del Parco naturale regionale delle Serre con la realizzazione delle pale eoliche. La modifica del progetto inziale ha quindi indotto il Dipartimento territorio e ambiente ad esprimere parere negativo. Spetterà ora alla Sthep srl ripresentare il progetto tenendo conto delle osservazioni della Regione oppure essere udita in contraddittorio per evitare la revoca dell’iter amministrativo finalizzato alla costruzione del parco eolico.

LEGGI ANCHE: «Parchi eolici nelle Serre? Ipotesi inimmaginabile», ma le carte smentiscono Alfonsino Grillo

Parchi eolici nel cuore delle Serre: il progetto per creare dieci torri nel Vibonese

top