sabato,Luglio 13 2024

Drapia senz’acqua, rubinetti a secco in diverse zone del paese. Il sindaco Porcelli: «Uso improprio delle risorse idriche»

Le aree coinvolte sono: Sant'Angelo, località "Taccone" e lottizzazione Coccia. Disagi per i residenti

Drapia senz’acqua, rubinetti a secco in diverse zone del paese. Il sindaco Porcelli: «Uso improprio delle risorse idriche»
Drapia e, nel riquadro, il sindaco Porcelli
Il sindaco Alessandro Porcelli

Vasca di località Sciai a secco stamane. L’amministrazione comunale di Alessandro Porcelli è stata costretta ad interrompere la fornitura idrica. Le aree coinvolte sono: Sant’Angelo, località “Taccone” e lottizzazione Coccia, almeno fino a oggi. La comunicazione del disservizio riscontrato, è stata immediatamente comunicata alla popolazione anche attraverso i canali social dell’ente. Sentito sul punto, il sindaco Alessandro Porcelli ha dichiarato come «allo stato attuale non risultino guasti o perdite sulla condotta in questione. Purtroppo – ha sottolineato -, debbo pensare ad un uso improprio della preziosissima risorsa idrica da parte dei privati, magari per il riempimento di piscine, annaffiatura dei prati, irrigazioni eventuali di terreni o altre forme di consumo che è bene individuare e monitorare».

Leggi anche ⬇️

Riguardo l’estate e l’eventualità che anche in altre zone si continui a verificare la chiusura della fornitura d’acqua, come accaduto nuovamente lo scorso anno, ha ribadito: «La risorsa idrica non è mai illimitata. Il quantitativo a disposizione della comunità dipende da ogni nostro singolo comportamento. Se siamo cittadini virtuosi, evitiamo inutili sprechi».

Leggi anche ⬇️

Questo è l’invito che rivolge a tutti i suoi concittadini:«Non sapremo ancora a che tipo di clima andremo incontro quest’estate, quindi iniziare fin da ora, in casa sopratutto, con le buone pratiche che preservano la nostra risorsa idrica, è certamente un ottimo punto di partenza per affrontare l’estate che verrà e per riuscire a garantire, a residenti e turisti, questo preziosissimo bene primario di cui nessuno è padrone assoluto».

Articoli correlati

top