Depurazione e strade invase dai rifiuti a Vibo, incontro fra Comune e Corap

Riunione tecnico-operativa in vista della stagione estiva. Diverse le emergenze da superare nelle Marinate. Previsto il collettamento del fosso Sant’Anna
Riunione tecnico-operativa in vista della stagione estiva. Diverse le emergenze da superare nelle Marinate. Previsto il collettamento del fosso Sant’Anna
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Maria Limardo oggi in consiglio

Riunione tecnico-operativa nei giorni scorsi nella sala del consiglio comunale di Vibo Valentia fra il sindaco Maria Limardo e il commissario del Corap Fernando Caldiero. Accanto a quest’ultimo, presenti anche  i funzionari Ernesto Scola e Marenza Farfaglia, nonché per il Comune di Vibo il segretario Domenico Scuglia e l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Russo. Al centro dell’incontro le tematiche della depurazione e delle condizioni delle strade che attraversano il territorio comunale ma che sono di proprietà del Consorzio. Secondo il sindaco Maria Limardo si vuole “programmare per tempo l’attività da mettere in campo per la futura stagione estiva, con una messa a punto del sistema e delle attività da porre in campo per affrontare le emergenze estive. E’ stata una riunione cordiale, soprattutto proficua e che si è svolta in assoluto spirito collaborativo con l’unico intento di operare in sinergia per migliorare le condizioni del nostro territorio”. Sul versante della depurazione, a intera gestione Corap, il sindaco ha invece che è stato “garantito il collettamento del fosso Sant’Anna già a partire dal prossimo mese di maggio e per tutto il periodo estivo mentre ci sarà nei prossimi giorni un sopralluogo tra i tecnici del Comune e quelli del Corap per verificare insieme le possibili soluzioni per attenuare i disagi che puntualmente si verificano in quella zona.”

Al tavolo della discussione pure l’annosa problematica delle condizioni delle strade di proprietà Corap ma che attraversano il centro abitato di Vibo Marina. “Da quando mi sono insediata abbiamo provveduto più volte alla rimozione dei rifiuti abbandonati dai numerosi incivili che abitano tra noi e che deturpano e inquinano il territorio cittadino. Purtroppo – ha affermato il primo cittadino – è un lavoro defatigante. Nonostante ciò, non intendo demordere ed è stato messo a punto un programma sinergico tra Comune e Corap con una ben precisa distribuzione di compiti corredata dal relativo crono-progrmma che prevede la rimozione dei rifiuti, la pulizia delle strade dalle fitte sterpaglie e, da ultimo, il posizionamento di telecamere. Si confida – conclude il sindaco Limardo – che a breve le strade possano essere restituite a condizioni di normalità e si confida anche nella sensibilizzazione e nella diffusione, in sempre maggiori fasce della popolazione, di messaggi positivi atti a contenere ed eliminare un fenomeno che certamente non è degno della nostra comunità”.

Informazione pubblicitaria